Home » 5 motivi per investire a Dubai e creare una società

5 motivi per investire a Dubai e creare una società

5 motivi per investire a Dubai: ecco perché la città è un concentrato di risorse e opportunità.

Categorie Finanza · Finanza Personale · Intermediari finanziari

Ci sono ottimi motivi per investire a Dubai e in questo articolo ne vedremo 5. La città situata negli Emirati Arabi Uniti, meravigliosa e lussuosa, non va pensata solo come meta per i nostri viaggi ma anche per i nostri investimenti.

Sono molti i vantaggi a favore di investimenti stranieri, questo perché la stessa politica locale punta ad attirare l’interesse degli investitori. In questo articolo scoprirai 5 fondamentali motivi per investire a Dubai, anche se la lista è ben più lunga!

Come fare per investire a Dubai ed ottenere il massimo profitto?

Prima di lanciarti nella lista dei 5 motivi per investire a Dubai, è doveroso dirti che fare ciò è alla portata di tutti. È ovvio che il successo dipenderà da vari fattori e che questi non sono facili da intuire per chi a Dubai non c’è mai stato.

Puoi ottenere il massimo profitto solo conoscendo le politiche locali che puoi sfruttare a tuo vantaggio ma se non le mastichi, non preoccuparti: c’è chi può aiutarti. Se non hai mai avuto la possibilità di approfondire gli Emirati sotto questo punto di vista o semplicemente non hai idea di dove cominciare, non gettare la spugna perché c’è chi può aiutarti.

Daniele Pescara Consultancy: un esempio italiano

investire Dubai

Daniele Pescara, consulente italiano a Dubai, coordina da anni gli investitori internazionali a Dubai. Non è solo una guida per gli affari ma un vero guru nel suo campo. La sua professionalità gli ha consentito di guadagnare la fiducia degli imprenditori italiani (e non solo) e le lodi di numerose e autorevoli riviste internazionali a tema Economia & Finanza.

Non rinunciare a Dubai e alle fruttuose opportunità che offre a te come a migliaia di altri potenziali investitori. Affidati a Daniele Pescara, lasciati consigliare e scoprirai che investire negli Emirati è più facile di quanto sembri.

Il primo dei motivi per investire a Dubai è l’importanza internazionale

investire Dubai

Dubai non è solo una città negli Emirati ma un polo commerciale di rilevanza eccezionale. Non solo attira turisti da tutto il mondo ma anche investitori che trasformarono radicalmente la città (e ancora lo fanno) dagli anni ’70.

È la zona portuale, in particolare, a suscitare nel corso degli anni l’interesse dei maggiori finanziatori. Questo fa sì che quello di Dubai sia uno tra i più importanti porti del mondo. Visto l’impatto che gli stranieri hanno avuto sulla città è scontato dire che si fa di tutto per attirare nuovi investitori. L’obiettivo è quello di far crescere la città in ogni campo, non solo in quello dei commerci marittimi.

Altri riflettori puntano su Dubai e sono quelli dell’Expo 2021. Il tema di questa importantissima esposizione è Connecting Minds, Creating the Future, ovvero collegare le menti, creare il futuro. Non partecipano solo turisti a quest’evento ma anche gli imprenditori provenienti da tutto il globo. Oltre a quello centrale saranno affrontati temi chiave come la mobilità e la sostenibilità del futuro.

Che Dubai sia tra i principali indirizzi per i capitali stranieri è fuori discussione. Anche l’Italia parteciperà all’Expo 2021; ricordiamo inoltre che il Made in Italy è sempre stato apprezzato negli Emirati e difatti il legame con l’Italia è molto sentito.

Il secondo motivo risiede nelle infinite possibilità

Quanto fatto per l’area portuale sta progressivamente (anche con una certa velocità) coinvolgendo tutti i settori della città. Nel 2004 nasce ufficialmente il Dubai International Financial Centre (DIFC), ovvero un quartiere cittadino immenso (110 ettari) destinato a divenire un luogo chiave per vari tipi di servizi finanziari. Il DIFC è uno dei maggiori hub finanziari del pianeta: in esso confluiscono società, multinazionali e attività di ogni tipo, dal settore alberghiero a gallerie d’arte.

Molti sono ancora convinti che la cosa migliore sia investire nel settore immobiliare: sbagliato. Puntare a Dubai solo in materia di immobili non è la scelta giusta, perché intrinsecamente è l’espressione di una visione ristretta su quello che è invece un ventaglio ampissimo di opportunità.

Il terzo tra i motivi per investire a Dubai riguarda la tassazione irrisoria

investire Dubai

Ripetiamo ancora una volta che la città di Dubai è oggi quella che è soprattutto grazie agli investitori stranieri. L’importanza di questi non è mai messa in discussione e si fa di tutto per attirarne sempre di nuovi. Dubai, in questo senso, promuove iniziative e Free-Zone.

Le Free-Zone coinvolgono diversi settori ma tutte puntano a ridurre le tasse a favore degli investitori. IL Dubai International Financial Centre di cui abbiamo prima parlato è un esempio di Free-Zone. Investire a Dubai è facile (nonché conveniente) proprio perché non dovrai sostenere opprimenti spese. Sono strategie vincenti come questa che hanno fatto di Dubai un hub internazionale.

Quarto motivo: basso costo in termini di risorse

Le Free-Zones non sono l’unica agevolazione che potrai sfruttare a tuo vantaggio. A Dubai avrai accesso ad una lunga serie di riduzioni che si tramuterà in costi bassissimi, tutto a favore della tua attività. Queste riduzioni riguardano anche il costo energetico e quello relativo alle risorse umane.

Dubai non si regge sul petrolio, come qualcuno erroneamente pensa. Una delle “colonne” che sostengono l’economia locale è il lavoro degli immigrati. La popolazione è per la stragrande parte costituita da pakistani, indiani, filippini e così via. Questi rappresentano una forza lavoro straordinaria, vero motore della città.

Il quinto dei motivi per investire a Dubai è che sarai l’unico possessore della tua azienda

Ancora legato al discorso delle Free Zone e degli sgravi fiscali è quest’ultimo motivo col quale ti invitiamo a prendere in considerazione la possibilità di investire a Dubai. Chi costituisce una società a Dubai, in particolare nelle zone franche, possiede effettivamente il 100% della propria attività.

Doing Business, ente che valuta attraverso criteri oggettivi il business environment con focus su piccole e medie imprese, premia gli Emirati Arabi Uniti. Questi ultimi hanno saputo dare il giusto valore agli investimenti stranieri, al punto da divenire il luogo ideale in cui investire, vincendo a mani basse il confronto con qualsiasi altro posto al mondo.

Alla luce delle innumerevoli possibilità di investimento a Dubai, di cui ti abbiamo presentato solo alcuni ma eclatanti esempi, informati su cosa fa Daniele Pescara per saperne di più in merito al settore imprenditoriale negli Emirati Arabi Uniti e, in particolare, a Dubai. Decine di investitori ogni giorno si affidano ai servizi professionali e di qualità dell’imprenditore veneto che accompagna i propri clienti a 360 gradi nell’iter del loro investimento.

Lascia un commento