L’ABC: activity based costing

L’Activity Based Costing (ABC) è un metodo di determinazione dei costi che identifica le attività in un’organizzazione e assegna il costo di ciascuna attività a tutti i prodotti e servizi in base al consumo effettivo di ciascuno.

Obiettivo dell’ABC

Con ABC, un’azienda può stimare in modo corretto gli elementi di costo di interi prodotti, attività e servizi, che possono aiutare a informare la decisione di un’azienda di:

  • Individuare ed eliminare quei prodotti e servizi che non sono redditizi e abbassare i prezzi di quelli che sono troppo cari (obiettivo del portafoglio di prodotti e servizi)
  • O identificare ed eliminare i processi di produzione o di servizio che sono inefficaci e allocare concetti di elaborazione che portano allo stesso prodotto a un rendimento migliore (obiettivo di reingegnerizzazione del processo)

Metodologia

La metodologia di ABC si concentra sull’allocazione dei costi nella gestione operativa. ABC aiuta a segregare:

  • Costo fisso
  • Costo variabile
  • Costo generale

La suddivisione dei costi consente di identificare i fattori di costo, ossia ciò che determina la creazione dei costi.
La manodopera diretta e i materiali sono relativamente facili da rintracciare direttamente ai prodotti, ma è più difficile allocare direttamente i costi indiretti ai prodotti. Laddove i prodotti utilizzano risorse comuni in modo diverso, è necessaria una sorta di ponderazione nel processo di allocazione dei costi. Il driver dei costi è un fattore che crea o determina il costo dell’attività. Ad esempio, il costo dell’attività dei cassieri bancari può essere attribuito a ciascun prodotto misurando quanto tempo impiegano le transazioni di ciascun prodotto (cost driver) allo sportello e quindi misurando il numero di ciascun tipo di transazione (driver transazionale). Per l’attività dei macchinari in funzione, è probabile che il conducente sia l’orario di lavoro della macchina (driver di durata). Cioè, le ore di funzionamento della macchina determinano costi di manodopera, manutenzione e potenza durante l’attività del macchinario in funzione.

Il calcolo della complessità nell’activity based costing

Esiste una terza tipologia di driver che vengono definiti driver di intensità e alla loro base vi è l’assunzione che la complessità di determinate operazioni non è uguale e pertanto la generazione di costi è diversa. Proprio il calcolo dell’incidenza della complessità è il fattore alla base dell’ABC.