Home » Economia » Aziendale » Comprendere l’Analisi di Bilancio: Guida per Aziende e Investitori

Comprendere l’Analisi di Bilancio: Guida per Aziende e Investitori

L'analisi di bilancio è un documento che racchiude tutte le informazioni che riguardano la situazione economica e finanziaria di un'azienda

Categorie Aziendale
Vuoi leggere tutti gli articoli del network (oltre 10.000) senza pubblicità?
ABBONATI A 0,96€/SETTIMANA

L’Analisi Di Bilancio è un documento davvero molto utile. Esso infatti, consente di effettuare una reale valutazione della situazione economica-finanziaria di un’azienda. Tramite tale indagine, è dunque possibile scoprire in maniera dettagliata l’andamento di un’impresa nel corso del tempo.

Uno dei principi base sui quali si fonda l’analisi di bilancio è la riclassificazione di un bilancio aziendale d’esercizio. Utilizzando una serie di specifici indici, si ha modo di interpretare tutti i dati a 360 gradi, riuscendo anche a stabilire la solidità di un’azienda, facendo riferimento agli ultimi tre anni di attività.

Pertanto, in tale documento è possibile leggere varie informazioni anagrafiche, economiche e finanziarie di un’impresa. Quest’ultime, vengono a loro volta estrapolate dalla banca dati della Camera di Commercio.

Analisi di bilancio: a cosa serve

Come vi abbiamo accennato poco fa, grazie a un’analisi di bilancio sarà possibile fornire una valutazione quantitativa sullo stato di salute generale di un’impresa ma anche sulle singole dinamiche aziendali. 

Pertanto, il soggetto richiedente potrà valutare al meglio tre tipi di equilibri:

  • Finanziario, volto a stabilire quanto un’azienda sia in grado di fronteggiare gli impegni finanziari in maniera tempestiva
  • Reddituale, che serve a capire a livello numerico il fatturato di un’impresa
  • Patrimoniale, utile per scoprire che tipo di relazione c’è tra capitale proprio e capitale di debito

Come fare analisi di bilancio

Ma a questo punto sorge spontanea la domanda: in che modo si può fare l’analisi di bilancio?

Prima di poter procedere, risulterà fondamentale tenere a mente alcune caratteristiche. Nello specifico, ci riferiamo a:

  • I dati: in primis, è necessario individuare le fonti da cui estrapolare i dati da elaborare
  • La struttura dei dati: una volta individuata la fonte a cui attingere, è molto importante comprendere in che modo sono strutturate le informazioni presenti
  • Il periodo da analizzare, poiché il soggetto richiedente ha la facoltà di analizzare i dati che interessano un periodo amministrativo più ampio, così come uno più specifico (tre mesi, un mese e così via).
  • I vari schemi di riclassificazione. Essi sono i prospetti di cui è composto un bilancio si possono riclassificare facendo riferimento a dei criteri del tutto soggettivi
  • Gli indicatori. Quando si individua la fonte da cui avviare l’analisi, si decide il periodo e gli altri elementi sopracitati, sarà importante scegliere gli indicatori a seconda del fine.
  • I flussi di cassa. Infine (ma non per ordine di importanza), per procedere con un’analisi di bilancio sarà essenziale dare un’occhiata a tutte quelle informazioni che riguardano la liquidità, attraverso il Rendiconto Finanziario.

Analisi di bilancio online

Molti non sanno che l’analisi di bilancio è una procedura che si può svolgere online in maniera semplice e veloce, stando comodamente da casa propria.

Infatti, ci sono diversi siti che si occupano di questa tipologia di servizi (come ad esempio Tutto Visure, il leader nel settore da tanti anni).

Tramite questi portali telematici, si ha occasione di fare una riclassificazione di bilancio, ovvero dello Stato Patrimoniale e del Conto per poi passare a un’analisi per indici.

Di solito, gli indici di bilancio che si possono reperire sul web sono:

  • Il bilancio riclassificato
  • L’analisi Struttura Capitale Investito
  • Un’analisi del Reddito
  • L’analisi sulla redditività mezzi propri
  • La variazione del capitale circolante
  • Un’analisi riguardante i costi esterni
  • La ripartizione dei Costi Fissi e Variabili
  • Un’analisi dei flussi dei fondi

Tuttavia, per poter ottenere l’analisi di bilancio di un’azienda risulterà fondamentale essere a conoscenza dei seguenti dati: la partita Iva e/o il codice fiscale, la denominazione sociale, la Provincia e anche il Comune di appartenenza.

Invece, per riuscire ad elaborare l’analisi di bilancio, sarà indispensabile che i bilanci di esercizio vengano precedentemente depositati presso la Camera di Commercio.

Lascia un commento