Home » Borsa e investimenti: occhi puntati su materie prime, titoli big tech e cambio euro dollaro

Borsa e investimenti: occhi puntati su materie prime, titoli big tech e cambio euro dollaro

Investire per far fronte all'inflazione ed alla situazione poco favorevole a livello geopolitico sembra essere la soluzione più idonea.

Categorie Finanza · Mercati Finanziari
Vuoi leggere tutti gli articoli del network (oltre 10.000) senza pubblicità?
ABBONATI A 0,96€/SETTIMANA

La situazione sui mercati finanziari è sempre in continua evoluzione. In questo momento ci sono molti fattori che influenzano l’andamento delle quotazioni in borsa: l’inflazione alle stelle e l’evoluzione del conflitto tra Russia ed Ucraina e delle altre situazioni tese a livello geopolitico sono le più importanti. Negli ultimi anni tantissime persone si sono avvicinate al mondo degli investimenti, quindi l’attenzione su queste situazioni è sempre altissima.

Le materie prime sono state le osservate speciali per gran parte di questo 2022 giunto ormai alla conclusione, ma in questi giorni si registrano importanti cali nelle quotazioni del petrolio e di diverse materie prime alimentari. I titoli big tech mostrano segni di importante ripresa e si fanno notare a Wall Street e sulle piazze europee ed asiatiche. Infine, chi opera sul mercato del forex deve seguire con attenzione il cambio euro dollaro.

Cosa fare per investire in borsa oggi

ndamento borsa investimenti

In apertura abbiamo detto che sono sempre di più le persone che in questi anni si sono avvicinate al mondo degli investimenti. Fino a non molto tempo fa questa opportunità non esisteva, ma oggi, grazie alle piattaforme di trading online, anche i piccoli risparmiatori possono accedere ai mercati finanziari. Per Investire in borsa è però importante dedicare del tempo alla formazione, in modo da acquisire tutti gli strumenti necessari per sfruttare al meglio le opportunità offerte dai mercati.

Il primo passo consiste quindi nella fase di studio. Si passa poi alla scelta del broker, altro momento fondamentale per gli aspiranti trader. Dopo aver completato la procedura di registrazione bisogna stabilire il budget e definire l’orizzonte temporale delle proprie operazioni. Fatto questo, si può iniziare ad investire.

La preparazione del trader e la scelta del broker

borsa investimenti e scelta del broker

Per quanto riguarda il primo passo, ovvero la fase di studio, le opzioni a disposizione oggi sono davvero molte: tra i migliori corsi online gratuiti è possibile segnalare la Trading Academy di eToro e la xStation di XTB. La scelta del broker deve essere fatta in base ad alcuni fattori: ovviamente si parla solo di soggetti regolamentati come i già citati eToro e XTB, ma anche Trade.com, Avatrade, Markets.com, IQ Option e Capex.com.

Tramite le piattaforme di questi intermediari è possibile investire in diversi mercati. Tra gli asset negoziabili infatti ci sono le azioni, le coppie di valute, gli indici, le materie prime, gli Etf e le criptovalute. L’aspirante trader, prima di iniziare ad investire, dovrebbe fare un po’ di pratica con il conto demo e dovrebbe scegliere una strategia di investimento da adottare, tenendo conto dei suoi obiettivi e del rischio che è disposto ad accettare, senza dimenticare di diversificare in modo adeguato il suo portafoglio.

Lascia un commento