Home » Certificates: l’iniziativa green

Certificates: l’iniziativa green

Di strumenti finanziari "green" si sente spesso parlare, ma solo di recente c'è stata l'introduzione anche in Italia di certificati legati alla riforestazione del territorio.

Categorie FinanceEn · Finanza · Finanza Personale · Stock market
Vuoi leggere tutti gli articoli del network (oltre 10.000) senza pubblicità?
ABBONATI A 0,96€/SETTIMANA

Secondo Borsa Italiana, i Certificates sono “strumenti finanziari derivati cartolarizzati che vengono negoziati sul SeDeX e seguono la performance delle attività sottostanti con o senza leva finanziaria. Si distingue tra certificati unlevered e a leva”. I certificates senza leva, noti anche come certificati di investimento, sono un’alternativa all’investimento diretto nell’attività sottostante, sia in termini di capitale investito che di rischio. Questa categoria comprende:

  • Certificates che tracciano esclusivamente la performance del sottostante (comunemente chiamati benchmark), il che è vantaggioso per strumenti sottostanti che sono altrimenti difficilmente accessibili agli investitori al dettaglio.
  • Certificates che consentono di perseguire strategie di investimento più complesse attraverso opzioni complementari (ad esempio per proteggere parzialmente o totalmente il capitale investito o per ottenere rendimenti migliori del sottostante stesso in determinate condizioni di mercato).

I primi sono inclusi nel segmento SeDex Class (a) Investment Certificates, i secondi nel segmento SeDex Class (b) Investment Certificates.

certificates

L’iniziativa green

BNP Paribas, in collaborazione con Reforest’Action, ha lanciato una nuova emissione di certificati Memory Cash Collect per sostenere il ripopolamento e la cura delle foreste italiane.

Il nuovo Memory Cash Collect di BNP Paribas offre, non solo pagamenti trimestrali, ma anche un reddito “verde”, sostenendo la piantumazione di alberi e la gestione delle foreste in Italia. Grazie a questa iniziativa, lanciata dal fondo francese attraverso l’emissione di nuovi certificati d’investimento, gli investitori potranno contribuire al rimboschimento dei terreni italiani senza rinunciare al potenziale rendimento dal 10% al 22,8% annuo.

certificates

I nuovi Memory Cash Collect dal risvolto verde

Durante i primi sei mesi di validità del certificato, BNP Paribas calcolerà l’importo totale venduto su Borsa Italiana per questa nuova serie di certificati Memory Cash Collect e per ogni 1.000 euro investiti, BNP Paribas verserà a Refest’Action un importo pari a quello necessario per piantare o mantenere un albero in una foresta in Italia. Gli investitori potranno seguire in dettaglio i progressi dell’impianto e i benefici del loro investimento.

La partnership con Reforest’Action conferma un impegno per la sostenibilità ambientale attraverso iniziative concrete. L’obiettivo è quello di consentire ai clienti di contribuire concretamente alla lotta contro il cambiamento climatico attraverso i certificati Memory Cash Collect, che offrono l’opportunità di trovare interessanti opportunità di investimento nel settore azionario in un contesto di mercato sempre più difficile.

certificati

Come funzionano questi certificates?

Grazie a questi nuovi Memory Cash Collect, introdotti per panieri di azioni italiane ed estere, gli investitori possono ricevere premi contingenti trimestrali dal 2,5% al 5,7% anche in caso di performance negativa dei titoli sottostanti, a condizione che il prezzo di tutti i titoli del paniere sia almeno pari al 50% del valore iniziale. I premi non pagati non vengono estinti dall’effetto memoria, consentendo all’investitore di ricevere una cedola cumulativa contenente tutti i premi in essere alle precedenti date di valutazione, purché la condizione sia soddisfatta alla data di osservazione.

Questi certificati hanno una durata di tre anni, ma possono scadere prima del sesto mese se il prezzo di tutte le soglie è uguale o superiore al valore iniziale alle date di valutazione trimestrali. In questo caso, l’investitore riceve il premio trimestrale più il valore nominale e l’eventuale premio non pagato.

firma qui - bank foto e immagini stock

Alla scadenza, sono possibili due scenari: se il prezzo di tutte le attività sottostanti è pari o superiore alla soglia a scadenza (sempre fino al 50% del valore iniziale), il prodotto restituisce il valore nominale più un premio per l’effetto di rivalutazione; se, invece, il prezzo di almeno un’attività sottostante è inferiore alla soglia a scadenza, il certificato paga un importo proporzionale al rendimento dell’attività sottostante con la performance peggiore (con conseguente perdita parziale o totale del capitale investito).

L’impegno di BNP

Non è la prima volta che BNP Paribas collabora con Reforest’Action nell’ambito della sua strategia di investimento sostenibile. Al contrario, tra il 2019 e il 2021, ha finanziato la piantumazione di circa 870.000 alberi in Italia grazie alla risposta positiva dei suoi clienti all’opportunità di combinare opportunità di investimento con un impatto ambientale positivo. Ciò si riflette nel rapporto dell’IPCC del 2018, in cui si afferma che una delle misure necessarie per limitare il riscaldamento a 1,5°C entro la fine del secolo è l’aumento della copertura forestale di 10 milioni di chilometri quadrati entro il 2050.

Lascia un commento