Home » Risparmi e investimenti: consigli e strategie per fare trading con piccole somme

Risparmi e investimenti: consigli e strategie per fare trading con piccole somme

Come il trading online ha reso possibile investire con piccole somme di denaro

Categorie Finanza

Il mondo del trading è cambiato e continua ad evolversi: il numero delle operazioni che avvengono sulle piattaforme di negoziazione online continua a crescere, con i piccoli risparmiatori che si stanno ritagliando un posto importante. Il trading online permette di superare quegli ostacoli che tengono molte persone lontane dagli investimenti tradizionali, ovvero le procedure complicate, i costi elevati e, soprattutto, la necessità di avere un capitale importante a disposizione.

I broker permettono di accedere ai mercati finanziari anche con piccole somme: solitamente per attivare un account bastano poche centinaia di euro, ma ci sono pure intermediari che richiedono cifre anche più basse. È una notizia di questi giorni il fatto che eToro, una delle realtà più importanti del settore, abbia ulteriormente abbassato la soglia minima per le transazioni relative a diverse classi di asset (azioni, criptovalute, ETF) a soli 10 dollari.

Si può fare trading online con piccole somme?

Fino a non moltissimo tempo fa, chi non aveva grandi risorse a disposizione faceva molta fatica ad accedere alle più tradizionali formule di investimento. Oggi le cose sono profondamente diverse, visto che, come detto, possono bastare davvero pochi euro per sfruttare l’accesso ai mercati finanziari rappresentato dall’attività di trading online. Non è un caso che i grandi incrementi registrati sulle piattaforme dei broker siano dovuti proprio alle operazioni messe in atto da trader retail che impiegano in questo modo una piccola parte dei loro risparmi.

Trading

Come spiegato dagli esperti di Tradingonlineguida.com, per fare trading online con piccole somme è innanzitutto opportuno scegliere una piattaforma che offra questa possibilità come, ad esempio, IqOption ed eToro. In ogni caso è necessario avere una buona conoscenza dei mercati e dei vari strumenti finanziari, restare aggiornati e seguire i consigli ed i suggerimenti dei professionisti del settore. La strategia da seguire riguarda la scelta dello strumento finanziario su cui puntare, l’individuazione del broker più adatto alle proprie necessità e la decisione relativa ai mercati su cui si intende puntare.

Lo strumento finanziario ideale per fare piccoli investimenti

Andiamo con ordine: lo strumento perfetto per investire piccole somme nel trading online è rappresentato dai CFD, ovvero dai contratti per differenza. Si tratta di uno strumento finanziario derivato che segue la quotazione dell’asset sottostante, che può essere un’azione, un indice, una materia prima, una coppia di valuta o una moneta digitale. Chi fa trading non acquista direttamente il titolo o il bene in questione, ma negozia uno strumento che ne replica il prezzo.

In questo modo c’è la possibilità di investire sia al rialzo che al ribasso e l’opportunità di puntare su un determinato asset anche con cifre molto contenute. I vantaggi legati all’utilizzo dei CFD sono tanti: innanzi tutto consentono di evitare il pagamento dell’imposta di bollo sul deposito titoli; sono molto facili da utilizzare; i costi sono molto contenuti (le commissioni si pagano solo in determinate condizioni) e come detto, permettono di guadagnare al rialzo ed al ribasso investendo cifre contenute.

La scelta della piattaforma e dei mercati su cui puntare

Il secondo consiglio riguarda la scelta del broker: per poter fare trading online con cifre anche di piccola entità è necessario aprire un conto presso una piattaforma di negoziazione messa a disposizione da un intermediario. È necessario optare solo per broker che hanno ottenuto una licenza da un’autorità di controllo europea e l’autorizzazione da parte della Consob. Tra i migliori intermediari è possibile citare eToro, IQ Option e XTB.

Trading
La piattaforma di trading eToro – credits: eToro

Tutte le piattaforme menzionate permettono di aprire un account con poche decine di euro (si va dai 10 ai 100 euro come deposito minimo iniziale) ed offrono un’ampia gamma di strumenti e servizi utili ai trader di ogni livello. I broker permettono di investire facilmente piccole somme in diversi mercati: il più affascinante rimane quello azionario, ma cresce il mercato delle criptovalute; il mercato delle valute è il più grande e liquido del mondo, ma anche quello delle materie prime offre delle interessanti opportunità.

Lascia un commento