La distruzione della ricchezza causata dal crollo del mercato di ieri dovuto agli effetti del coronavirus sta rimodellando le file delle persone più ricche del mondo.

La fortuna di Wildcatter Harold Hamm è crollata di quasi la metà arrivando a $ 2,4 miliardi alla fine della giornata.
Anche il magnate del petrolio Jeff Hildebrand è sceso dalla classifica dei 500 paperoni mondiali mentre i dirigenti di Lukoil PJSC Leonid Fedun e Vagit Alekperov hanno perso $ 5 miliardi .

L’indiano Mukesh Ambani , che ha iniziato la giornata come la persona più ricca dell’Asia, ha perso $ 5,8 miliardi , cedendo il primato a Jack Ma, che ha perso “solo” $ 1,1 miliardi.
 Il francese Bernard Arnault , presidente del colosso dei beni di lusso LVMH, è subito la perdita più considerevole nell’ambito europeo con un calo di $ 4,4 miliardi . 
Bezos ha perso $ 7 miliardi mentre Warren Buffett ha perso $ 5.3 miliardi.

Tutto sommato, le 500 persone più ricche del mondo hanno perso 238,5 miliardi di dollari . 
Le perdite includono il declino delle attività quotate in borsa e la stima dei cali dei valori delle società private.
Più di mezzo trilione di dollari sono stati cancellati dalle fortune combinate dei primi 500 finora nel 2020.

Cifre potenziali

Bisogna sempre ricordare che le perdite in questo caso sono qusi tutte virtuali perché i valori giornalieri variano e sino a che i proprietari non decidono di vendere le proprie quote non hanno nessun guadagno e nessuna perdita.