SEGUICI SU:

DELLO STESSO AUTORE

INSTAGRAM

CORRELATI

Dl Ristori-bis e contributi al 200%. Il via libera del governo

Durante la notte del 6 novembre di questo folle 2020, è stato approvato dal consiglio dei Ministri il decreto legge “Ristori-bis”, spinto dalla crescente e drastica situazione sanitaria del nostro paese e dalle manifestazioni “pacifiche” organizzate nei giorni scorsi da Milano a Napoli, riflesso del malcontento generato dai precedenti tentativi oggetto di ampie diatribe.

SGUARDO AL DECRETO

L’approvazione del Dl Ristori-bis ha nuovamente sancito il necessario intervento del governo per far fronte alla nuova ondata che, dati alla mano, ha colpito nuovamente l’Italia e gran parte del mondo dopo lo stallo estivo.

Tra le varie novità oggetto del decreto, è stato previsto l’ampliamento dei beneficiari con i rispettivi codici ATECO aggiornati – precedentemente riportati dal Dl Rilancio di giugno e reintrodotti nel più recente Dl Ristori – che potranno beneficiare del contributo a fondo perduto al 200% e che consentirebbe quindi di compensare, attraverso un sostegno monetario variabile da categoria a categoria, l’impossibilità di svolgere le attività lavorative per le fasce più colpite e che hanno subito un crollo reddituale dal recente provvedimento cautelare che ha stroncato nuovamente interi settori, dalla ristorazione al turismo.

Il Dl Ristori-bis dovrebbe seguire una logica d’applicazione che tiene conto della suddivisione in aree già stabilite dal governo ( gialla, arancione e rossa), per le quali sono state adottate differenti restrizioni e linee guida da rispettare, provvedendo quindi a un celere intervento previdenziale rivolto ai beneficiari dei contributi indicati nel Dl per ciascun settore. L’Agenzia delle Entrate provvederà a partire dalla prossima settimana all’erogazione in conto corrente dei contributi a fondo perduto.

FASCE COLPITE E CONTRIBUTI

L’allegato n° 2 del Decreto Ristori-bis prevede un ampliamento da 53 a 57 dei settori beneficiari dei contributi per cui si prevedono raddoppi di erogazioni, tenendo sempre in considerazione la diretta correlazione tra perdita in conto capitale dell’attività e importo del contributo . L’azione è concertata con la sospensione delle ritenute fiscali e dei pagamenti IVA per il mese di novembre per i settori bloccati. Ecco la tabella riepilogativa richiamata dal precedente decreto Ristori e integrata con l’allegato n°2

(ALLEGATO 1 – decreto-legge n. 137 del 2020)

Codice ATECO%
493210 – Trasporto con taxi100,00%
493220 – Trasporto mediante noleggio di autovetture da rimessa con conducente100,00%
493901 – Gestioni di funicolari, ski-lift e seggiovie se non facenti parte dei sistemi di transito urbano o sub-urbano200,00%
551000 – Alberghi150,00%
552010 – Villaggi turistici150,00%
552020 – Ostelli della gioventù150,00%
552030 – Rifugi di montagna150,00%
552040 – Colonie marine e montane150,00%
552051 – Affittacamere per brevi soggiorni, case ed appartamenti per vacanze, bed and breakfast, residence150,00%
552052 – Attività di alloggio connesse alle aziende agricole150,00%
553000 – Aree di campeggio e aree attrezzate per camper e roulotte150,00%
559020 – Alloggi per studenti e lavoratori con servizi accessori di tipo alberghiero150,00%
561011-Ristorazione con somministrazione200,00%
561012-Attività di ristorazione connesse alle aziende agricole200,00%
561030-Gelaterie e pasticcerie150,00%
561041-Gelaterie e pasticcerie ambulanti150,00%
561042-Ristorazione ambulante200,00%
561050-Ristorazione su treni e navi200,00%
562100-Catering per eventi, banqueting200,00%
563000-Bar e altri esercizi simili senza cucina150,00%
591300 – Attività di distribuzione cinematografica, di video e di programmi televisivi200,00%
591400-Attività di proiezione cinematografica200,00%
749094 – Agenzie ed agenti o procuratori per lo spettacolo e lo sport200,00%
773994 – Noleggio di strutture ed attrezzature per manifestazioni e spettacoli: impianti luce ed audio senza operatore, palchi, stand ed addobbi luminosi200,00%
799011 – Servizi di biglietteria per eventi teatrali, sportivi ed altri eventi ricreativi e d’intrattenimento200,00%
799019 – Altri servizi di prenotazione e altre attività di assistenza turistica non svolte dalle agenzie di viaggio nca200,00%
799020 – Attività delle guide e degli accompagnatori turistici200,00%
823000-Organizzazione di convegni e fiere200,00%
855209 – Altra formazione culturale200,00%
900101 – Attività nel campo della recitazione200,00%
900109 – Altre rappresentazioni artistiche200,00%
900201 – Noleggio con operatore di strutture ed attrezzature per manifestazioni e spettacoli200,00%
900209 – Altre attività di supporto alle rappresentazioni artistiche200,00%
900309 – Altre creazioni artistiche e letterarie200,00%
900400-Gestione di teatri, sale da concerto e altre strutture artistiche200,00%
920009 – Altre attività connesse con le lotterie e le scommesse (comprende le sale bingo}200,00%
931110-Gestione di stadi200,00%
931120-Gestione di piscine200,00%
931130-Gestione di impianti sportivi polivalenti200,00%
931190-Gestione di altri impianti sportivi nca200,00%
931200-Attività di club sportivi200,00%
931300-Gestione di palestre200,00%
931910-Enti e organizzazioni sportive, promozione di eventi sportivi200,00%
931999-Altre attività sportive nca200,00%
932100-Parchi di divertimento e parchi tematici200,00%
932910-Discoteche, sale da ballo night-club e simili400,00%
932930-Sale giochi e biliardi200,00%
932990-Altre attività di intrattenimento e di divertimento nca200,00%
949920 – Attività di organizzazioni che perseguono fini culturali, ricreativi e la coltivazione di hobby200,00%
949990 – Attività di altre organizzazioni associative nca200,00%
960410-Servizi di centri per il benessere fisico (esclusi gli stabilimenti termali}200,00%
960420-Stabilimenti termali200,00%
960905 – Organizzazione di feste e cerimonie200,00%
493909-Altre attività di trasporti terrestri di passeggeri nca100,00%
503000-Trasporto di passeggeri per vie d’acqua interne (inclusi i trasporti lagunari)100,00%
619020-Posto telefonico pubblico ed Internet Point50,00%
742011-Attività di fotoreporter100,00%
742019-Altre attività di riprese fotografiche100,00%
855100-Corsi sportivi e ricreativi200,00%
855201-Corsi di danza100,00%
920002-Gestione di apparecchi che consentono vincite in denaro funzionanti a moneta o a gettone100,00%
960110-Attività delle lavanderie industriali100,00%
477835-Commercio al dettaglio di bomboniere100,00%
522130-Gestione di stazioni per autobus100,00%
931992-Attività delle guide alpine200,00%
743000-Traduzione e interpretariato100,00%
561020-Ristorazione senza somministrazione con preparazione di cibi da asporto50,00%
910100-Attività di biblioteche ed archivi200,00%
910200-Attività di musei200,00%
910300-Gestione di luoghi e monumenti storici e attrazioni simili200,00%
910400-Attività degli orti botanici, dei giardini zoologici e delle riserve naturali200,00%
205102-Fabbricazione di articoli esplosivi100,00%

(Allegato n°2 – integrato al decreto legge n. 137 del 2020 )

Codice ATECODescrizione%
47.19.10Grandi magazzini200%
47.19.90Empori ed altri negozi non specializzati di vari prodotti non alimentari200%
47.51.10Commercio al dettaglio di tessuti per l’abbigliamento, l’arredamento e di biancheria per la casa200%
47.51.20Commercio al dettaglio di filati per maglieria e merceria200%
47.53.11Commercio al dettaglio di tende e tendine200%
47.53.12Commercio al dettaglio di tappeti200%
47.53.20Commercio al dettaglio di carta da parati e rivestimenti per pavimenti (moquette e linoleum)200%
47.54.00Commercio al dettaglio di elettrodomestici in esercizi specializzati200%
47.64.20Commercio al dettaglio di natanti e accessori200%
47.78.34Commercio al dettaglio di articoli da regalo e per fumatori200%
47.59.10Commercio al dettaglio di mobili per la casa200%
47.59.20Commercio al dettaglio di utensili per la casa, di cristallerie e vasellame200%
47.59.40Commercio al dettaglio di macchine per cucire e per maglieria per uso domestico200%
47.59.60Commercio al dettaglio di strumenti musicali e spartiti200%
47.59.91Commercio al dettaglio di articoli in legno, sughero, vimini e articoli in plastica per uso domestico200%
47.59.99Commercio al dettaglio di altri articoli per uso domestico nca200%
47.63.00Commercio al dettaglio di registrazioni musicali e video in esercizi specializzati200%
47.71.10Commercio al dettaglio di confezioni per adulti200%
47.71.40Commercio al dettaglio di pellicce e di abbigliamento in pelle200%
47.71.50Commercio al dettaglio di cappelli, ombrelli, guanti e cravatte200%
47.72.20Commercio al dettaglio di articoli di pelletteria e da viaggio200%
47.77.00Commercio al dettaglio di orologi, articoli di gioielleria e argenteria200%
47.78.10Commercio al dettaglio di mobili per ufficio200%
47.78.31Commercio al dettaglio di oggetti d’arte (incluse le gallerie d’arte)200%
47.78.32Commercio al dettaglio di oggetti d’artigianato200%
47.78.33Commercio al dettaglio di arredi sacri ed articoli religiosi200%
47.78.35Commercio al dettaglio di bomboniere200%
47.78.36Commercio al dettaglio di chincaglieria e bigiotteria (inclusi gli oggetti ricordo e gli articoli di promozione pubblicitaria)200%
47.78.37Commercio al dettaglio di articoli per le belle arti200%
47.78.50Commercio al dettaglio di armi e munizioni, articoli militari200%
47.78.91Commercio al dettaglio di filatelia, numismatica e articoli da collezionismo200%
47.78.92Commercio al dettaglio di spaghi, cordami, tele e sacchi di juta e prodotti per l’imballaggio (esclusi quelli in carta e cartone)200%
47.78.94Commercio al dettaglio di articoli per adulti (sexy shop)200%
47.78.99Commercio al dettaglio di altri prodotti non alimentari nca200%
47.79.10Commercio al dettaglio di libri di seconda mano200%
47.79.20Commercio al dettaglio di mobili usati e oggetti di antiquariato200%
47.79.30Commercio al dettaglio di indumenti e altri oggetti usati200%
47.79.40Case d’asta al dettaglio (escluse aste via internet)200%
47.81.01Commercio al dettaglio ambulante di prodotti ortofrutticoli200%
47.81.02Commercio al dettaglio ambulante di prodotti ittici200%
47.81.03Commercio al dettaglio ambulante di carne200%
47.81.09Commercio al dettaglio ambulante di altri prodotti alimentari e bevande nca200%
47.82.01Commercio al dettaglio ambulante di tessuti, articoli tessili per la casa, articoli di abbigliamento200%
47.82.02Commercio al dettaglio ambulante di calzature e pelletterie200%
47.89.01Commercio al dettaglio ambulante di fiori, piante, bulbi, semi e fertilizzanti200%
47.89.02Commercio al dettaglio ambulante di macchine, attrezzature e prodotti per l’agricoltura; attrezzature per il giardinaggio200%
47.89.03Commercio al dettaglio ambulante di profumi e cosmetici; saponi, detersivi ed altri detergenti per qualsiasi uso200%
47.89.04Commercio al dettaglio ambulante di chincaglieria e bigiotteria200%
47.89.05Commercio al dettaglio ambulante di arredamenti per giardino; mobili; tappeti e stuoie; articoli casalinghi; elettrodomestici; materiale elettrico200%
47.89.09Commercio al dettaglio ambulante di altri prodotti nca200%
47.99.10Commercio al dettaglio di prodotti vari, mediante l’intervento di un dimostratore o di un incaricato alla vendita (porta a porta)200%
96.02.02Servizi degli istituti di bellezza200%
96.02.03Servizi di manicure e pedicure200%
96.09.02Attività di tatuaggio e piercing200%
96.09.03Agenzie matrimoniali e d’incontro200%
96.09.04Servizi di cura degli animali da compagnia (esclusi i servizi veterinari)200%
96.09.09Altre attività di servizi per la persona nca200%

VISIONE D’INSIEME

In sintesi, le erogazioni previste andrebbero a beneficiare quelle realtà localizzate presso le già succitate zone rosse, per le quali sono state previste chiusure generali di bar, ristoranti, negozi e la quasi totalità dei punti di svago e intrattenimento, ad esclusione di supermercati e attività dichiarate strettamente necessarie. Per la maggiore, il commercio al dettaglio e i settori ad esso complementari rimangono il pezzo d’economia più bisognoso di supporto e su cui la manovra verterebbe. Considerando anche il raddoppio dei contributi per agenzie matrimoniali, servizi di manicure e pedicure, attività ambulanti e servizi veterinari, la manovra consentirebbe l’esecuzione in automatico delle procedure di erogazione anche per il futuro, evitando quindi rallentamenti burocratici e aggiornando sempre le procedure in vista di eventuali variazioni sulla gravità del contesto sanitario regionale.

Come recita il comunicato di oggi – 7 Novembre- dell’Agenzia delle Entrate :

Il Direttore dell’Agenzia delle Entrate, Ernesto Maria Ruffini, ha dato disposizione alle proprie strutture operative di inviare i mandati di pagamento per un importo totale di 964,8 milioni di euro a favore delle 211.488 imprese più colpite dalle misure di contenimento della seconda ondata dell’epidemia COVID-19.

È già in corso il processo organizzativo che vedrà nelle prossime settimane l’erogazione dei fondi costituiti.

Punto di partenza interessante per una manovra che consta circa 2,5 miliardi di euro complessivi e che ha la volontà di risultare un ennesimo cuscinetto fiscale per tamponare l’insorgenza di scenari presumibilmente peggiori.

CUE FACT CHECKING

CloseupEngineering.it si impegna contro la divulgazione di fake news, perciò l’attendibilità delle informazioni riportate su financecue.it viene preventivamente verificata tramite ricerca di altre fonti.