Home » Dove ottenere una prepagata Paysafecard per acquisti sicuri anche per casinò online

Dove ottenere una prepagata Paysafecard per acquisti sicuri anche per casinò online

La totale sicurezza nell’uso delle carte di debito è fondamentale, anche sul web. Vediamo come poter ottenere una prepagata Paysafecard per i nostri acquisti.

Categorie Finanza

In Italia, negli ultimi anni, moltissime persone utilizzano carte prepagate per i loro acquisti, sia dal vivo che online. Il periodo d’oro, diciamo quello che può essere definito il boom, è partito con la nascita di PostePay, un servizio che permetteva (e permette) al cliente di poter effettuare i propri acquisti con una carta di debito che si può ricaricare alla bisogna. Attraverso questo sistema sicuro gli utenti hanno una protezione certa dal furto di denaro e di dati. Nell’eventualità, infatti, una carta di debito venga clonata da malintenzionati si perderebbe solo l’importo presente senza, quindi, permettere di poter rubare i soldi sul conto corrente.

Un problema, però, di questa carta è la sua non anonimità. Per quanto siano affidabili, infatti, comunque richiedono il nome e il cognome per poter essere usate. In molti, allora, si sono chiesti se ci fosse un modo per ovviare a questo problema. E la soluzione è arrivata presto: Paysafecard, un servizio incredibile che ha, completamente, rivoluzionato il mondo delle transazioni digitali. Con Paysafecard, infatti, i clienti effettuano acquisti sicuri e senza lasciare nessun dato e questo è fondamentale per vivere al meglio anche esperienze che, da sempre, sembrano essere un po’ più pericolose o fuori dall’ordinario. Se pensiamo, infatti, di farci un giro su uno dei migliori casinò online con Paysafecard, sempre che si voglia parlare del mondo del gioco d’azzardo online e dei vari dubbi degli utenti, sappiate che il metodo di pagamento è lo stesso: registrazione sì ma nessun dato personale per usare la carta di debito. Come tutto ciò è realizzabile?

paysafecard

Come è possibile e dove acquistarla?

Paysafecard è un servizio disponibile sia online che nei tanti punti vendita che è possibile trovare in Italia. E va detto, prima di ogni altra cosa, che l’azienda che realizza questa carta, cioè la PrePaid Services Company Limited, dal 2000 ha completamente cambiato le abitudini del digital banking, acquisendo anche grandi aziende concorrenti come la Vianfintech. La carta, quindi, come funziona? Questa è una carta prepagata dotata di un PIN a 24 cifre e non nominativa. Questo codice, che è unico e generato casualmente, è la chiave per l’anonimato. Una volta, infatti, che si arriva al pagamento invece di inserire i dati personali basterà solo inserire il codice e la transazione sarà attivata.

In un mondo in cui ci si domanda se i soldi facciano la felicità ma, ancor di più, ci si spaventa per le possibili truffe bancarie sul web, allora questo è un metodo davvero rivoluzionario. Proprio per questa ragione questo tipo di carta è molto usata negli acquisti online e anche sui siti di gambling. Una delle paure più grandi, infatti, per gli appassionati di scommesse e casinò è proprio quella di dover usare il proprio conto come deposito ed essere vittime di raggiri. Ma non solo: una prepagata ha, all’interno, solo i soldi che vengono inseriti, quindi c’è maggiore controllo delle proprie azioni.

Come si ricarica una prepagata Paysafecard?

Come abbiamo già scritto in precedenza si può scegliere se farlo online o attraverso i tanti punti vendita presenti sul territorio italiano. L’online, ovviamente, permette di acquistare la propria carta e ricaricarla tutte le volte che si vuole ovunque ci si trovi. Infatti basterà collegarsi al sito di Paysafecard ed effettuare l’acquisto di una carta con l’importo preferito. Una volta che abbiamo finito l’operazione poi si potrà ricaricarla attraverso tre siti autorizzati: Dundle.com, Lottomatica.it e Recharge.com. Tutti questi siti offrono la possibilità di ricarica con una commissione decisamente bassa: circa 3 euro per transazione.

Se, invece, si ha voglia di fare la ricarica in un luogo fisico (che sia bar, tabaccaio o ricevitoria) allora ci sono due opzioni: o comprarne una nuova o ricaricare la vecchia. Nel caso si voglia ricaricare non c’è nessun costo di ricarica e nessuna commissione. Ovviamente, molti di voi penseranno che sia comunque più comodo pensare di ricaricare la carta da casa ed è indubbio che questo abbia senso. Quindi, qualsiasi cosa voi vi apprestiate a fare sappiate che è sempre una vostra scelta, l’importante è che sia facile e in questo caso siamo davvero sicuri che lo sia.

Lascia un commento