Home » Economia, trend in rialzo per il gioco online nel primo semestre del 2022

Economia, trend in rialzo per il gioco online nel primo semestre del 2022

Pubblicati gli ultimi dati sul settore gambling in Italia: a guidare il gioco pubblico è ancora una volta il comparto online.

Categorie Management

I numeri dell’Istat parlano chiaro: nei due anni di pandemia, l’uso di internet in maniera regolare da parte degli utenti è letteralmente volato. Che sia per scaricare o leggere libri, per informarsi, per guardare un film o ascoltare un brano, per giocare o scaricare app, la rete ormai è un punto di riferimento.

Lo afferma il Rapporto Istat del 2022, che parla di una crescita soprattutto per la fascia di coloro di età compresa tra i 25 e i 64 anni, passati da un utilizzo del digitale del 24% al 32%. E a brillare, in questa crescita, è il comparto del gaming, sempre di più una vera e propria industria della nostra economia.

La crescita del gambling

Anche per il gioco d’azzardo pubblico e legale, gestito in Italia dall’Agenzia delle Dogane e dei Monopoli di Stato, gli ultimi dati parlano chiaro. Nel solo mese di giugno 2022, i giochi di sorte a quota fissa raccolti online hanno registrato un giro d’affari complessivo di oltre 4 miliardi di euro, con una spesa dei giocatori di 152 milioni. Numeri importanti che vengono confermati anche da quelli di un nuovo settore: le scommesse virtuali. Gli italiani che hanno deciso di puntare, nei primi sei mesi del 2022, su questa nuova tipologia di gioco sono stati infatti tantissimi, per un volume complessivo di oltre 1 miliardo di euro. La provincia che gioca di più in questo senso è Napoli, con 307 milioni di euro di giocato, seguita da Roma con 75 milioni e Milano con 66 milioni.

Fonte: Pixabay

I perché della crescita

Spiegare i motivi di una crescita di questa portata risulta complesso e difficile. Possiamo però partire da due dati di fatto. Il primo è il grande investimento in marketing e le strategie di ultima generazione che hanno messo in campo le aziende di gambling. Grazie infatti a particolari promozioni rivolte ai nuovi utenti, le piattaforme di gioco online hanno iniziato ad attrarre un numero sempre più alto di utenti e di giocatori. Il secondo aspetto è quello legato alla pandemia: con il lockdown e le chiusure, infatti, milioni di italiani hanno dovuto cambiare le loro abitudini di gioco e spostare l’interesse verso il comparto online. Un comparto che adesso non ha nessuna intenzione di fare passi indietro.

Lascia un commento