Home » Finanziamenti auto: tutte le opzioni a confronto

Finanziamenti auto: tutte le opzioni a confronto

Cessione del Quinto e acquisto auto, ecco quando conviene.

Categorie Finanza

Quando si decide di cambiare auto è importante conoscere tutte le opzioni di finanziamento a nostra disposizione. Dilazionare nel tempo spese importanti è infatti fondamentale per affrontarle serenamente, senza scossoni sul bilancio famigliare, ma è bene assicurarsi di selezionare l’offerta più conveniente, trasparente (niente costi nascosti, richieste di anticipi o tassi di interesse fuori mercato) e su misura del richiedente.

finanziamenti auto

Tra le soluzioni più popolari per finanziare l’acquisto di un’auto rientrano:

  • il prestito finalizzato, che si accende in genere direttamente presso il concessionario e che offre esattamente l’importo necessario a coprire il costo del veicolo;
  • il prestito personale, offerto da banche o finanziarie;
  • il leasing, che prevede il pagamento di un canone per una sorta di “noleggio” temporaneo dell’auto, che può poi portare al riscatto (pagando una somma pattuita) o alla restituzione del mezzo.
  • il prestito non finalizzato, erogato senza bisogno di specificare come si intende utilizzarlo (la somma ricevuta potrà quindi essere utilizzata per l’acquisto dell’auto, integralmente o parzialmente o per altro).

Tra i prestiti non finalizzati rientrano quelli con Cessione del Quinto, la soluzione migliore per i finanziamenti auto di lavoratori dipendenti e pensionati in cerca di una che sia al tempo stesso conveniente, pratica, trasparente e sicura. La Cessione del Quinto offre infatti fino a 75 mila euro da restituire con piani di ammortamento variabili da 2 a 10 anni, oltre a tassi di interesse e condizioni di favore, spesso regolati da particolari convenzioni che gli istituti di credito siglano con enti pubblici (come INPS e NoiPA) per tutelare i consumatori in cerca di liquidità. Ecco i principali vantaggi offerti dalla Cessione del Quinto per l’acquisto dell’auto:

  • il meccanismo di restituzione prevede la trattenuta all’origine della rata mensile, che viene quindi detratta automaticamente dallo stipendio o dalla pensione, eliminando il rischio di ritardi o insolvenze;
  • le rate sono sempre alla portata del richiedente, perché non sono mai più alte del 20% del suo stipendio netto, o della pensione (pari appunto a un quinto del totale);
  • la massima libertà di utilizzo delle somme ricevute, che possono essere impiegate per l’acquisto dell’auto o qualsiasi altra spesa;
  • non servono garanti né ipoteche, bastano la firma del richiedente e il suo stipendio (o la pensione);
  • ha limiti anagrafici più elevati dei prestiti personali (in alcuni casi il finanziamento può essere estinto fino al raggiungimento degli 87 anni);
  • include una polizza assicurativa contro i rischi.

Prestiter lavora da oltre 20 anni nel settore dei prestiti con Cessione del Quinto riservati a lavoratori dipendenti e pensionati, ha all’attivo decine di convenzioni con enti di rilevanza nazionale e locale ed è stata pioniera dei prestiti con Cessione del Quinto. Richiedendo una consulenza gratuita e senza impegno è possibile conoscere tutte le possibilità di accesso a finanziamenti auto sicuri, trasparenti e vantaggiosi, anche a distanza grazie ai vantaggi offerti dalla firma digitale.

Lascia un commento