I fondi Europei rappresentano ormai una soluzione tangibile e affidabile per tutte quelle imprese che sono alla ricerca di un supporto economico sia durante la fase di “start up”sia in quella di “development and maturity”. Questo articolo si pone quindi l’obiettivo di illustrare il mondo delle opportunità che l’U.E offre alle imprese italiane.

Cosa sono i Fondi Europei….

Si tratta di finanziamenti che l’UE mette a disposizione dei Paesi membri con il fine di consentire la crescita economica e sociale; sono suddivisi in programmi rivolti alle imprese e suddivisi per settore. Occorre distinguerli, in base alla gestione, in:

-Finanziamenti diretti, i quali fondi sono gestiti direttamente dall’ European Commission; -Finanziamenti indiretti, se cofinanziati con ciascun Stato membro e gestiti da quest’ultimo, attraverso Ministeri, agenzie o a livello regionale.

I finanziamenti diretti…

I fondi diretti si distinguono in sovvenzioni (“call for proposal”), ossia contributi economici destinati a specifici progetti collegati alle politiche europee, e appalti (“call for tender”), indispensabili per le istituzioni al fine di ottenere l’esecuzione di opere o la fornitura di beni e servizi come ad esempio studi, corsi di formazione, organizzazione di conferenze o attrezzature informatiche.

I finanziamenti indiretti….

I fondi indiretti o meglio conosciuti come fondi strutturali d’investimento Europei (SIE), sono quelli che più interessano le PMI. Comprendono quasi l’80% del bilancio dell’U.E. e sono gestiti dalle autorità nazionali e regionali.

Solitamente si presentano sotto forma di finanziamenti a fondo perduto, finanziamenti agevolati, sgravi fiscali e contributivi o interventi nel capitale di rischio.  Sono caratterizzati dalla loro capacità di finanziamento totale (100%) e si distinguono nelle seguenti tipologie:

  1. Fondo Europeo di Sviluppo Regionale (FESR);
  2. Fondo Sociale Europeo (FES);
  3. Fondo di Coesione (che non trova attuazione in Italia, ma solo nei Paesi con un reddito nazionale inferiore a una determinata soglia);
  4. Fondo Europeo Agricolo per lo Sviluppo Rurale (FEASR);
  5. Fondo Europeo per gli Affari Marittimi e la pesca (FEAMP).

Come si ottengono…..

I finanziamenti Europei, che rispondono ad una programmazione pluriennale ben delineata (2014-2020), si concentrano su particolari aree di business quali occupazione, ricerca, l’innovazione, lo sviluppo digitale e cosi via. Inoltre, vengono attuati secondo specifici piani operativi (PON e POR, a seconda che siano gestiti a livello nazionale o regionale). I richiedenti, durante la pratica per l’istanza di finanziamento, sono tenuti ad allegare un esaustivo business plan, il quale sarà oggetto di verifica per l’erogazione dello stesso.

Programma “Horizon 2020”

Horizon 2020 è un programma di finanziamento avente la finalità di sostenere la “ricerca, l’innovazione e lo sviluppo tecnologico”. Finanziato nel programma 2014-2020, presenta una dotazione pari a 80 miliardi di euro, ovvero il 30% in più rispetto al programma precedente. La partecipazione al programma è rivolta a diverse tipologie di organizzazioni e persone. Per esempio Università e Istituti di Ricerca, Enti pubblici o governativi nazionali, regionali o locali, piccole-medie imprese o raggruppamenti di imprese.

Programma “COSME”

Cosme (Competitiveness of Enterprises and SMEs) , finanziato con il programma Europeo 2014-2020, è finalizzato a incrementare la competitività delle imprese. Come? 1.

  1. Migliorando l’accesso delle PMI ai finanziamenti sotto forma di capitale proprio e di debito;
  2. migliorando l’accesso ai mercati, in particolare all’interno dell’Unione, ma anche a livello mondiale;
  3. promuovendo lo spirito imprenditoriale e la cultura dell’imprenditorialità

La figura dell’Europrogettista…

In un quadro macro-economico così competitivo e allargato come quello Europeo, assume sempre più maggiore importanza la figura professionale dell’Europrogettista, ossia colui che detiene ampie conoscenze sulle fonti di finanziamento e sulle procedure di gestione dei progetti proprie dell’Unione Europea e delle istituzione ad essa collegate.