Il governo degli Stati Uniti ha allentato alcune restrizioni imposto la settimana scorsa su Huawei in Cina, un segno di come i divieti della compagnia di telecomunicazioni possano avere conseguenze di vasta portata e non intenzionali.

La licenza temporanea che fa guadagnare tempo a Huawei

Il Dipartimento del Commercio degli Stati Uniti ha creato una licenza temporanea generale per ripristinare la capacità di Huawei di mantenere le reti esistenti e fornire aggiornamenti software ai telefoni Huawei esistenti.
La licenza ridimensiona le restrizioni imposte dal Governo degli Stati Uniti la scorsa settimana sugli acquisti di beni degli Stati Uniti da parte di Huawei al fine di aiutare i clienti esistenti. La licenza temporanea durerà fino al 19 agosto.

Cosa è escluso dalla licenza?

Alla società è ancora vietato l’acquisto di parti e componenti americani per la produzione di nuovi prodotti senza autorizzazioni di omologazione che probabilmente verranno negate.
Il provvedimento suggerisce che le modifiche alla supply chain di Huawei possono avere conseguenze immediate, di ampia portata e inattese (sia per gli investimenti in esseri e sia per le partnership che sono state stipulate negli anni).

“Sembra che l’intenzione sia limitare gli impatti non previsti su terze parti che utilizzano apparecchiature o sistemi Huawei”, ha affermato l’avvocato di Washington Kevin Wolf, ex funzionario del Dipartimento del Commercio.

Le parole di Huawei

In risposta alle notizie degli ultimi giorni, e per tranquillizzare i propri clienti, la società cinese ha rilasciato una nota.

Huawei ha dato un contributo sostanziale allo sviluppo e alla crescita di Android in tutto il mondo. Come uno dei principali partner globali di Android, abbiamo lavorato a stretto contatto con la loro piattaforma open source per sviluppare un ecosistema che ha avvantaggiato sia gli utenti che l’industria.

Huawei continuerà a fornire aggiornamenti di sicurezza e servizi post-vendita a tutti gli smartphone e tablet Huawei e Honor esistenti, coprendo quelli che sono stati venduti e che sono ancora disponibili a livello globale.

Continueremo a costruire un ecosistema software sicuro e sostenibile, al fine di fornire la migliore esperienza a tutti gli utenti a livello globale.