Premessa

Avete appena scoperto di aver vinto alla lotteria. Tutti i vostri problemi economici sono finiti. Basta preoccupazioni, basta ansie, basta mutui. Sicuri?

Ora eliminiamo il fattore lotteria e usiamo un altro scenario. Siete un giovane liceale e grazie al vostro talento riuscite ad avere successo come cantante e ad accumulare una montagna di soldi. Sembra la trama di un film che nessuno guarderebbe? Effettivamente sì. Cosa hanno in comune le due situazioni citate? Entriamo nel merito.

Dai Grammy Award alla bancarotta

Prima di parlare delle statistiche sulle persone finite male dopo aver vinto una grande somma, parliamo di qualcuno che è finito molto male dopo aver guadagnato un’immensa somma di denaro.

Siamo nel 1985, a Philadelphia e un giovane Will Smith fa la conoscenza di Jeffrey “DJ Jazzy Jeff” Townes. In breve tempo il duo diventa un fenomeno nel panorama rap e riceve ben due Grammy Awards per la miglior performance rap (tra cui il primo assegnato in assoluto).

Se Will Smith non va all’I.R.S., l’I.R.S. va da lui

Immaginatevi un ragazzo non ancora diplomato che vende dischi su dischi, vince premi su premi e guadagni montagne di soldi. Cosa potrebbe volere di più? Probabilmente non vedersi confiscare tutte le sue proprietà dall’Internal Revenue Service (il fisco statunitense). Non che Smith non pagasse le tasse ma non pagava quanto dovuto. Con un debito di 2,8 milioni di Dollari, le proprietà confiscate e il suo stipendio requisito in parte dal fisco, la bancarotta era vicina. Ma sappiamo che una visita a Bel Air lo ha aiutato.

Lotteria Fresh Prince
Fonte: Philly.com

Ok, ma cosa c’entra con la lotteria?

Eliminando il come la somma di denaro viene guadagnata, abbiamo una persona che diventa ricca “all’improvviso” e poi finisce in cattive acque. Per rendere meglio l’idea, passiamo ad esaminare qualche statistica.

Bancarotta post lotteria

  • Premessa #2

Le statistiche fanno riferimento alle lotterie statunitensi ma questo fenomeno segue un trend simile anche nel nostro Paese. Prendete le statistiche come un segnale di allarme globale e non focalizzatevi tanto sulla bandiera.

Il Chapter 7

Lotteria Chapter 7 e 13
Fonte: Advantage Credit Counseling

Il chapter 7 (anche detto “straight bankruptcy” o liquidation) permette ai singoli individui di avviare procedure di bancarotta. Quest’opzione non è disponibile per chi ha ricevuto una bocciatura a precedenti richieste negli ultimi 180 giorni. Sintetizzando: alle persone è permesso di mantenere determinati beni di loro proprietà ma mutui e altre pendenze simili rimangono in essere anche se il bene viene confiscato.

I soldi non fanno la felicità ma possono mandare in bancarotta

Come abbiamo visto nel caso di Will Smith, quando dal cielo piove una grossa somma di denaro, insieme ad essa arrivano anche i guai. Diversi studi statunitensi evidenziano che i vincitori di una lotteria hanno il doppio delle possibilità di andare in bancarotta rispetto alle persone “normali”. Perché? La ragione può sembrare banale ma risiede proprio nel non saper gestire tale somma di denaro. Sembra che i soldi non possano mai finire e invece poi ci si ritrova al verde.

Sintesi: pessima gestione delle finanze

Lottery winners that go bankrupt
Fonte: Law Offices of John T. Orcutt

Tre not fun facts sulla lotteria

  • Circa il 70% di tutti i vincitori finiscono per affidarsi al Chapter 7
  • Quasi l’1% dei vincitori va in bancarotta…ogni singolo anno
  • Solo il 55% dei vincitori si dichiara più felice rispetto a prima della vittoria e il 43% dichiara che i soldi non hanno avuto effetto sulla loro felicità

La vita dopo la vincita

  • Il 37% dei vincitori dichiara che la propria famiglia è meno felice a causa della vincita alla lotteria
  • Nove vincitori su dieci ritengono che entro due generazioni, tutta la ricchezza aggiuntiva sarà andata persa

Si potrebbero citare i numerosi casi di vincitori uccisi al fine di sottrare loro la somma ma non trasformiamo l’articolo nello script di un episodio di C.S.I.. Diciamo solo che si va dai propri partner, ai colleghi, agli amici fino agli estranei. Un po’ chiunque insomma.

La parte peggiore del vincere

Gli stessi studi di cui abbiamo parlato finora, forniscono altri preoccupanti risultati:

  • Coloro che hanno vinto almeno 50000 Dollari, hanno più probabilità di dichiarare bancarotta entro il lustro successivo alla vittoria della lotteria
  • La felicità dei vincitori, come prevedibile, subisce un aumento vertiginoso quando essi vincono ma ritorno in pochi mesi ai livelli precedenti

Come se non bastasse

Vincere crea l’illusione di avere maggiori possibilità di vincere ancora. Ovviamente vincere 100 dopo X tentativi non significa che allo X+1esimo tentativo, si ripeterà l’evento “vittoria”. Questa è la fallacia dello scommettitore e insieme all’azzardo sono due delle cause della ludopatia.