SEGUICI SU:

DELLO STESSO AUTORE

INSTAGRAM

CORRELATI

Offerta Autostrade: la concessione resterà in mano ai Benetton o no?

Nella giornata di ieri, è giunta all’attenzione del governo la tanto attesa proposta da parte di Autostrade per l’Italia. Nelle intenzioni dei manager dell’azienda controllata dalla famiglia Benetton ci sono quelle di accontentare tutte le richieste dell’esecutivo, per evitare la revoca della concessione autostradale. Quali sono le caratteristiche della “corposa” offerta?

I pilastri dell’offerta

Come riporta il Sole 24 Ore, l’offerta di Aspi ruota intorno a due pilastri fondamentali:

 il mantenimento degli impegni sul fronte degli investimenti, ossia i 14,5 miliardi a suo tempo dichiarati, e l’accettazione del modello Art (quello definito dall’Autorità dei trasporti) per quanto riguarda le tariffe sui nuovi investimenti.

Per quanto riguarda gli investimenti si tratta di 3,4 miliardi articolati in:

  • 1,5 miliardi da destinare al taglio delle tariffe
  • 700 milioni per la manutenzione
  • 800 milioni per Genova

Accettare il modello Art significa avere, alla situazione attuale, una remunerazione sugli investimenti di circa il 7%, a differenza dell’11%, percentuale avuta fino ad ora. La società, scrive sempre il Sole,

dovrebbe riuscire a strappare alcuni correttivi, tra i quali l’introduzione nella formula dei costi operativi e la contemplazione delle conseguenze devastanti del Covid-19 sui volumi di traffico. […] in questo modo dovrebbero andare a mitigare l’effetto della contrazione della tariffa

Questione ricapitalizzazione e Milleproroghe

Nell’offerta presentata, si legge che la società si impegnerà, nel prossimo consiglio di amministrazione, di discutere un aumento di capitale di circa 3 miliardi. In questo modo si punta a favorire l’ingresso di nuovi soci, come F2i e Cassa depositi e prestiti.

L’azienda propone inoltre di modificare l’articolo 35 del Milleproroghe, vale a dire quello che regola la revoca unilaterale della concessione. Alle parole generiche “grave adempimento”, la società propone di sostituire “un’interruzione grave e non riparabile di uno snodo fondamentale della rete”.

In media stat virtus

Pur di non perdere gli ottimi utili di Aspi, i Benetton presentano un’offerta che non solo soddisfa tutti i requisiti posti dallo stato, ma apre anche alla partecipazione all’interno della società, tramite due aziende partecipate statali (Cdp e F2i), dello Stato stesso. In questo modo Atlantia propone all’esecutivo di diluire Aspi e far si che i nuovi soci abbiano un ruolo importante, non solo a livello di controllo ma anche di governance.

Dati economici di ASPI

La società tende dunque la mano allo stato, proponendo una via di mezzo tra la revoca e il mantenimento della concessione. I Benetton hanno fretta, il titolo Atlantia in borsa subisce delle rapide fluttuazioni in base alle indiscrezioni che filtrano dai palazzi romani.

Grafico Atlantia

Dal grafico con time frame settimanale, si può notare come il prezzo viaggiasse in area 25 prima del crollo del Ponte Morandi. In seguito alla tragedia, il titolo ha subito un tracollo arrivando in area 15, senza mai riprendersi del tutto.

Aspi diventerebbe una partecipata di una partecipata statale. L’esecutivo accetterà la proposta messa sul tavolo? O vincerà la linea portata avanti dal M5S, che giudica la revoca “l’unico provvedimento accettabile”, e dai parenti delle 43 vittime del crollo del Ponte Morandi?

I prossimi giorni, come affermato dal premier Conte, saranno decisivi per un dossier che “è stato portato avanti fin troppo tempo”.

CUE FACT CHECKING

CloseupEngineering.it si impegna contro la divulgazione di fake news, perciò l’attendibilità delle informazioni riportate su financecue.it viene preventivamente verificata tramite ricerca di altre fonti.

Grazie per essere arrivato fin qui

Per garantire lo standard di informazione che amiamo abbiamo dato la possibilità ai nostri lettori di sostenerci, dando la possibilità di:
- leggere tutti gli articoli del network (10 siti) SENZA banner pubblicitari
- proporre ai nostri team le TEMATICHE da analizzare negli articoli

3 COMMENTI

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Vincenzo Varamohttps://financecue.it
Sono uno studente di ingegneria gestionale appassionato al mondo della finanza. Mi piace leggere e scrivere articoli interessanti, con l'obiettivo di promuovere una sempre più necessaria educazione finanziaria.