Home » Finanza » Passaporto: da luglio richiesta e rinnovo presso uffici postali di tutta Italia

Passaporto: da luglio richiesta e rinnovo presso uffici postali di tutta Italia

Prosegue lo sforzo per minimizzare i disagi dei cittadini, dopo le difficoltà dell'anno scorso. Già da marzo, nell'ambito del servizio Polis, è possibile richiedere il passaporto presso le Poste dei Comuni con meno di 15mila abitanti. Piantedosi: "Puntiamo a 3,4 milioni di rilasci nel 2024".

Categorie Attualità · Finanza
Vuoi leggere tutti gli articoli del network (oltre 10.000) senza pubblicità?
ABBONATI A 0,96€/SETTIMANA

A partire da luglio 2024, i cittadini italiani potranno richiedere e rinnovare il passaporto in qualsiasi ufficio postale del territorio nazionale. Questa iniziativa, annunciata dal direttore generale di Poste Italiane, Giuseppe Lasco, al termine di un incontro con il ministro dell’Interno Matteo Piantedosi, rappresenta un passo significativo per ridurre i disagi precedentemente riscontrati.

Espansione del servizio di richiesta e rinnovo passaporto a tutti i comuni

Il servizio, inizialmente sperimentato nei Comuni con meno di 15mila abitanti tramite il progetto Polis, verrà esteso progressivamente a tutto il territorio italiano, e coprirà sia i piccoli centri che le grandi città. Da marzo, sono state registrate oltre 350 richieste in 31 uffici postali, con l’obiettivo di raggiungere più di 130 uffici entro la fine del mese.

Vantaggi per i cittadini

Il servizio Polis ha permesso di evitare viaggi lunghi e dispendiosi fino alle questure più vicine, e hanno migliorato significativamente la convenienza per i cittadini. Inoltre, oltre l’80% degli utenti ha optato per la consegna del passaporto a domicilio, un’opzione che contribuisce a risparmiare tempo e ridurre l’impatto ambientale degli spostamenti.

Negli ultimi mesi, le tempistiche per il rilascio e il rinnovo dei passaporti sono migliorate grazie all’introduzione dell’agenda prioritaria, un sistema che permette di ottenere il documento entro 30 giorni dalla richiesta. Ad aprile 2024, sono stati fissati 354mila appuntamenti, rispetto ai 230mila dell’aprile 2023.

Obiettivi futuri

Il governo punta a rilasciare 3,4 milioni di passaporti nel 2024, superando i 2,7 milioni rilasciati l’anno scorso. Durante l’incontro con le associazioni del turismo organizzato, Piantedosi ha evidenziato come le misure adottate stiano efficacemente risolvendo le problematiche precedenti, con grande soddisfazione da parte di tutti i partecipanti.

Lascia un commento