Home » Prestiti personali: un aiuto per la scelta arriva dal web

Prestiti personali: un aiuto per la scelta arriva dal web

La pandemia ha portato un aumento delle richieste di prestito personale, complice una maggiore instabilità e incertezza finanziaria per le famiglie italiane, ma il prestito personale è una tipologia di finanziamento da tempo diffusa e consolidata, grazie alla versatilità d’uso che presenta.

Categorie Finanza
Vuoi leggere tutti gli articoli del network (oltre 10.000) senza pubblicità?
ABBONATI A 0,96€/SETTIMANA

Se una volta era indispensabile recarsi di persona presso un istituto di credito, oggi i prestiti personali sono disponibili anche sul web, che permette di accedere a diverse proposte direttamente dal proprio smartphone o da computer, risparmiando tempo e avendo accesso a un ampio numero di soluzioni creditizie. In questo articolo vi mostriamo meglio che cos’è un prestito personale, come funziona e quali sono le peculiarità presenti online che rendono questa modalità particolarmente interessante.

Cosa permette di fare un prestito personale

Partiamo dalla definizione di prestito personale. Si tratta di una forma di finanziamento non finalizzato che consente di ottenere una liquidità aggiuntiva, adoperabile per qualsiasi scopo.

Per richiedere un prestito personale è necessario avere un’età compresa tra i 18 e i 75 anni ed essere in possesso dei requisiti di rimborso. In tal senso l’ente creditizio chiede dei documenti a garanzia quali busta paga, cedolino della pensione, dichiarazione dei redditi ed effettua operazioni di controllo e monitoraggio, sia prima sia durante il rilascio del finanziamento.

Prestiti

Un prestito personale consente di fare diverse cose, dall’acquisto di un’auto all’abbonamento per la palestra, fino al sostegno di soluzioni per la casa a spese di tipo medico. Non a caso si trova declinato in diverse tipologie. Vediamo meglio quali.

Le principali tipologie di prestito personale

Le tipologie principali che si possono trovare di prestito personale sono:

  • Prestito fiduciario. Permette di acquisire velocemente una somma liquida in contanti. È una tipologia di prestito che può essere opzionata da lavoratori autonomi, pensionati, studenti.
  • Prestito finalizzato. Un finanziamento che ha come scopo l’acquisto di un bene o un servizio fatto tramite pagamento rateale. Per fare un esempio, è la soluzione adatta nel caso si abbia la necessità di avere a disposizione una somma per acquistare una macchina o una moto.
  • Prestito con la cessione del quinto. In questo caso la liquidità viene concessa a fronte del prelievo di un quinto direttamente dallo stipendio o dalla pensione. Questo tipo di prestito personale non è erogato, solitamente, dai 60 anni in su.
  • Prestito vitalizio ipotecario. La persona che sottoscrive il prestito garantisce il rimborso effettuando un’ipoteca sulla casa. Sono comunque previste le rate mensili.
  • Prestito con delega di pagamento. La persona garantisce per il rimborso il prelievo di una parte importante dello stipendio che non può, in ogni caso, superare i due quinti. Questa tipologia non è pensata per i pensionati.
Prestiti

Come si può vedere le tipologie di prestito personale, di cui noi abbiamo citato le più importanti, sono diverse. La scelta dipende dalle condizioni personali che, come si può vedere, sono diverse per studenti, pensionati e lavoratori, oltre che da quanto posto contrattualmente dall’ente creditizio.

Quali sono i pregi dell’offerta prestiti personali online

Quando si sceglie il prestito personale è importante, prima di sottoscrivere il contratto, valutarlo attentamente, considerando i tassi di interesse e l’importo delle rate, un dato questo che è importante risulti alla portata per non avere problemi durante il rimborso. Il web presenta l’offerta dei prestiti personali sia presso i singoli enti creditizi sia attraverso portali che comparano le soluzioni più interessanti delle diverse compagnie.

Il primo vantaggio è indubbiamente un risparmio di tempo di non poco conto, dal momento che si possono ottenere più preventivi direttamente dal proprio computer e persino dal cellulare, senza dover prendere appuntamento presso un consulente finanziario. Non solo, in questo modo si ha accesso ai prestiti finanziari di realtà fuori/lontane rispetto al proprio comune di residenza.

Inoltre, le condizioni sono poste nero su bianco in maniera chiara e semplice ma, soprattutto, ci si può prendere tutto il tempo per farsi una propria idea e informarsi. Il prestito personale non va preso alla leggera e l’online da questo punto di vista mette a disposizione diversi strumenti, anche informativi.

Le condizioni contrattuali sono solitamente più economiche sul web, grazie alle minori spese gestionali che le banche si trovano a sostenere, con un importante risparmio di tempo e di denaro. La procedura risulta più veloce e il pagamento delle rate in formato digitale è sicuro e tracciato. Non manca l’assistenza dal momento che portali e enti creditizi forniscono un servizio a tutto tondo grazie a un costante contatto telematico/telefonico.

Lascia un commento