Home » Programmi per creare video tutorial adatti alle proprie esigenze

Programmi per creare video tutorial adatti alle proprie esigenze

Quali sono i programmi per creare video tutorial adatti alle proprie esigenze? Vediamo i più gettonati, adatti alle vostre esigenze.

Categorie Digital

Quali sono i programmi per creare video tutorial adatti alle proprie esigenze? Innanzitutto, capiamo cos’è un video tutorial. Di questi tempi, il modo e il mezzo migliore per spiegare qualcosa è il tutorial. Questi sono considerati dei filmati esplicativi, che sfruttano le immagini, un supporto audio e non solo, che permettono alle informazioni di restare maggiormente impresse. Il pioniere del tutorial è stato YouTube, a cui ci si è affidati per essere guidati nella spiegazione e nello svolgimento di una determinata azione.

Con l’avanzare della tecnologia, vengono offerti dei programmi all’avanguardia per tutti coloro che hanno intenzione di utilizzare questo strumento a supporto del proprio lavoro. Quindi, vediamo insieme come creare video tutorial adatti ed efficaci.

video tutorial

Programmi per creare video tutorial

Il video tutorial è uno strumento efficace per tutti coloro che svolgono, ad esempio, la professione di coach o di formatore delle risorse umane, passando per i manager e uomini d’affari. Insomma, il video tutorial corre in soccorso a molte professioni.

In questa guida vediamo alcuni software sviluppati sia per Windows, sistema operativo prodotto da Microsoft, sia per macOS, sistema operativo sviluppato da Apple, sia per Linux ed anche le loro principali caratteristiche e funzioni. Ogni esigenza potrà essere soddisfatta; iniziamo:

  • Sul podio abbiamo iSpring Suite, riservato al sistema operativo Windows. Tra le applicazioni, risulta la più completa perché permette la registrazione dello schermo del computer e della camera in contemporanea. Non ha limiti di tempo per la registrazione del video tutorial. L’interfaccia di base è una semplice presentazione PowerPoint che successivamente potrà essere resa anche interattiva, in base alle funzioni che si sceglieranno di attivare. Per donare quel tocco di professionalità, c’è la possibilità di aggiungere titoli, un’annotazione, etc.
  • Continuiamo con OBS Studio, progettato per i sistemi operativi Windows, macOS e Linux. È stato pensato per chi non è alle prime armi, ha al suo interno tantissime funzionalità ma bisognerà avere di base già delle competenze. Cosa offre questo programma? È stato pensato maggiormente per chi ha a che fare con i videogame, è tra i migliori per registrare video corsi e live streaming. Ha un’ottima qualità video, con la possibilità di registrare a 60 fps in HD a schermo intero. Per la parte riservata all’editing, OBS Studio offre una vasta selezione di filtri. Inoltre, con questo programma si avrà un mixer audio per gestire tutte le fonti.
  • Tra le opzioni più facili abbiamo Camtasia, progettata per Windows e macOS, è un’applicazione che offre tante opzioni di editing e questo garantirà alla propria presentazione di catturare al meglio l’attenzione dello spettatore. Si potrà, infatti, scegliere tra un set ampio di animazioni ed effetti, e ricordiamo che questa applicazione supporta il green screen quindi si avrà la possibilità di utilizzare l’effetto di sovrapposizione di due diverse immagini o due diversi video, per rendere il video più chiaro durante una spiegazione e maggiormente interattivo.
  • Progettato per Windows, abbiamo un altro programma ovvero Ashampoo Snap 10. Il suo utilizzo è abbastanza semplice, pensato per tutti coloro che hanno a che fare con numeri e statistiche, infatti tra le funzioni che vengono offerte, c’è la possibilità di acquisire lo schermo e aggiungere frecce, grafici e numerazione automatica per rendere la spiegazione più accattivante e incisiva.
  • Per una registrazione dello schermo stabile e fluida, DemoCreator fa al caso tuo. È un programma di lezioni online, pensato per i sitemi operativi Windows e macOS. Viene offerta la possibilità di registrare contemporaneamente sia dal pc sia dalla webcam e creare filmati in PiP, quindi Picture-in-Picture ovvero quella funzione che permette di visionare contemporaneamente un canale a schermo intero ed un altro in sovraimpressione, in uno schermo di dimensioni ridotte, posto di solito a un lato dello schermo.
  • Tra i programmi gratuiti pensati per Windows, degno di nota è CamStudio. È molto basic quindi intuitivo grazie anche alla sua interfaccia pulita e lineare. Nonostante le ridotte funzionalità, risulta comunque uno strumento utile per creare video tutorial. Tra le caratteristiche principali abbiamo la registrazione dello schermo e dell’audio, tra le opzioni di registrazione abbiamo la funzione time-lapse, compressione e controllo qualità. Ottimo per iniziare a prendere dimestichezza con questi strumenti.

Registrare lo schermo tramite cellulare

Degne di nota per registrare lo schermo del proprio smartphone e poi creare un video tutorial, vanno citate le applicazioni per Android ADV Screen Recorder, facile da utilizzare ed offre la possibilità di registrare, mettere in pausa e usare sia la fotocamera anteriore sia quella posteriore; l’altra applicazione è Mobizen Screen Recorder, garantirà la registrazione dello schermo in alta qualità, offrendo diverse opzioni di editing. Qui è stata fornita una breve lista di programmi per creare video tutorial, la decisione spetta a voi in base alle vostre esigenze.

Lascia un commento