SEGUICI SU:

DELLO STESSO AUTORE

INSTAGRAM

CORRELATI

Nuovo record per Cristiano Ronaldo: patrimonio a 1 miliardo

Cristiano Ronaldo è il primo calciatore a diventare miliardario.
Nuovo record dunque per il campione portoghese. Come riporta Sky Sport infatti,

CR7 risulta al momento l’unico bilionario in uno sport di squadra, con 650 milioni di dollari guadagnati in 17 anni di carriera, che al termine del suo attuale contratto (scadenza giugno 2022) dovrebbero diventare 765, senza considerare gli introiti dalle sponsorizzazioni con cui supera il miliardo.

E’ il terzo sportivo di sempre, insieme a Floyd Mayweather e Tyger Woods, a superare il miliardo di dollari guadagnato in carriera (tra stipendio e sponsorizzazioni). Solo l’anno scorso, tra stipendio e sponsorizzazioni, ha potato a casa un gruzzoletto di ben 105 milioni di euro, meritando il quarto posto nella classifica dei sportivi più pagati di sempre secondo la rivista Forbes.

Se venisse considerato solo il patrimonio il primo della classifica sarebbe Michael Jordan che però ha raggiunto questo traguardo grazie alle sue attività imprenditoriali.

Sponsor

Sicuramente CR7 non avrebbe raggiunto questo traguardo senza gli introiti derivanti dalla sponsorizzazione di vari brand. I più importanti con i quali ha collaborato sono Emirates AirlinesNikePokerStarsSamsungToyota, Clear Shampoo e HerbalLife. Percè queste aziende scelgono la sua figura come volto immagine del proprio brand?

Semplice: Cristiano è lo sportivo più seguito dai social e addirittura nel 2014 è stato premiato per un indice di popolarità presso la popolazione mondiale superiore all’80%. Il volto del campione diventa presso il grande pubblico come sinonimo di qualità e i suoi 5 palloni d’oro sono come un bollino di certificazione.

Investimenti

La domanda che la maggior parte delle persone si pone è: ma come fa a spendere tutti quei soldi? La risposta è che Cristiano Ronaldo non spende, ma investe. Come riporta il sito Pop Economy,

Cristiano Ronaldo ha il proprio marchio di abbigliamento con l’acronimo CR7. Un brand che si occupa non solo di biancheria intima per uomo, ma anche scarpe e profumi. Cristiano Ronaldo ha investito in una catena di alberghi extra-lussoPestana CR7: al momento le strutture sono solo due (una a Funchal e una a Lisbona), ma ne sono previste altre a Madrid e New York. Possiede anche una serie di palestre, contraddistinte dal marchio CR7 Fitness.

Ovviamente, si dedica anche ai piaceri della vita: basta dare un’occhiata al suo profilo social per sapere quali gioielli indossa, quante e quali auto ci sono nel suo vastissimo parco auto.

I problemi con il Fisco

Dopo un’indagine della procura, la società che gestisce le entratre spagnole ha denunciato il portoghese per aver commesso 4 reati fiscali. Come riporta Repubblica:

la Procura di Madrid ha presentato una denuncia contro Cristiano Ronaldo per quattro reati fiscali ed il conseguente mancato pagamento alle agenzia delle entrate di 14,7 milioni di euro in un periodo che va dal 2011 al 2014. Secondo l’accusa, la stella portoghese del Real Madrid avrebbe approfittato di un’azienda creata nel 2010 al fine di nascondere il reddito generato in Spagna per i diritti di immagine, configurando così una violazione “volontaria” e “consapevole” dei propri obblighi fiscali in Spagna.

Nel Gennaio dell’anno scorso, il calciatore si è dichiarato colpevole, patteggiando per una multa di 18,8 milioni e 2 mesi di carcere (che non ha scontato perchè si tratta di un reato non violento)

CUE FACT CHECKING

Grazie per essere arrivato fin qui

Per garantire lo standard di informazione che amiamo abbiamo dato la possibilità ai nostri lettori di sostenerci, dando la possibilità di:
- leggere tutti gli articoli del network (10 siti) SENZA banner pubblicitari
- proporre ai nostri team le TEMATICHE da analizzare negli articoli

1 COMMENTO

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Vincenzo Varamohttps://financecue.it
Sono uno studente di ingegneria gestionale appassionato al mondo della finanza. Mi piace leggere e scrivere articoli interessanti, con l'obiettivo di promuovere una sempre più necessaria educazione finanziaria.