Molto spesso, purtroppo, sentiamo parlare di riciclaggio di denaro. Ciò che, probabilmente, non tutti conoscono è uno dei sistemi più utilizzati per il trasferimento di denaro in alcuni Paesi.

Riciclaggio di denaro e finanziamento al terrorismo

Il fenomeno del riciclaggio, in Italia, è disciplinato dal codice penale all’articolo 648bis. In breve, consiste nell’introduzione di fondi di provenienza ILLECITA, in attività LECITE. Risulta chiaro, quindi, il vero scopo dell’attività: far sembrare leciti fondi che, in realtà, non lo sono. Spesso, il fenomeno del riciclaggio è correlato al finanziamento al terrorismo ma sia chiaro che sono due fenomeni abbastanza diversi. Quest’ultimo, infatti, disciplinato dall’articolo 270bis del codice penale, si differenzia dal riciclaggio perchè l’origine dei fondi non è (sempre) illecita. Riassumendo:

  • riciclaggio: origine illecita per scopi leciti
  • finanziamento al terrorismo: origine ( prevalentemente) lecita per scopi illeciti.

La vera curiosità sul riciclaggio, purtroppo, riguarda il fatto che, in Italia, i fondi derivanti da questa operazione rappresentino più del 10% del PIL.

Il sistema hawala

Per riciclaggio si intende il trasferimento di denaro e beni, con la loro successiva “modifica” alla loro destinazione d’uso. Proprio per questo motivo, il sistema hawala è riconducibile al riciclaggio. Cos’è? Il sistema hawala è un sistema informale di trasferimento di somme, basato sull’onore dei soggetti incaricati al trasferimento fisico del denaro. Il sistema è altamente sviluppato e utilizzato in Medio Oriente, Nord Africa, Corno d’Africa e Asia meridionale. Praticamente come funziona?<

Le fondamenta del sistema hawala: l’onore

Come nel grafico, il sistema hawala funziona attraverso 4 soggetti. Immaginiamo di avere i soggetti A,B,C,D:

  • A risiede nel paese 1, vuole trasferire soldi a D
  • D risiede nel paese 2
  • A consegna la somma a B (un soggetto detto hawaldar che risiede e opera nel paese 1)
  • B (trattiene le commissioni) consegna la somma a un suo simile C (hawaldar) che risiede e opera nel paese 2
  • C consegna la somma al beneficiario D (al netto delle commissioni)

E se, essendo illegale, un hawaldar non rispetta i patti per “fare il furbo”? Per questo sistema di pagamento vige la regola “inadempimento= morte”, ecco perchè si afferma che sia un sistema interamente basato sull’onore.

I vantaggi del sistema

Che vantaggi derivano da questo tipo di trasferimento di denaro? Innanzitutto, non c’è tracciabilità dei movimento, il che rende questo sistema riconducibile al riciclaggio nonchè al finanziamento del terrorismo. Si sospettava, infatti, che la strage dell’!! Settembre fosse stata finanziata così. Ovviamente, è un’operazione che non ha valore legale…eppure è riconosciuta in qualche Paese mediorientale. Non è illegale in tutti gli stati USA. I vantaggi per gli hawaldar sono, ovviamente, economici: i profitti derivano dalle commissioni nonchè dai tassi di cambio applicati che, ovviamente, molto spesso non sono quelli legali. La somma, infatti, parte con la valuta del paese dell’ordinante ma arriva con la valuta del paese del beneficiario.