Salone del Risparmio 2015: tra tassi negativi e rischio “bolle finanziarie”

Il Salone del Risparmio è un luogo d’incontro, diretto e privilegiato, che prevede conferenze e seminari, oltre a corsi di formazione gratuiti

ECONOMIA | RISPARMIO | INVESTIMENTI
impresamia.com

Anche quest’anno, dal 25 al 27 Marzo, l’Università Commerciale “Luigi Bocconi” accoglierà il principale evento italiano in tema di risparmio e di investimenti: il Salone del Risparmio.

La manifestazione – che, ricordiamo, è stata ideata ed organizzata da Assogestioni, sotto l’Alto Patronato del Presidente della Repubblica – si propone di consolidare l’immagine della gestione professionale del risparmio e di contribuirne alla crescita. Il Salone, tenuto annualmente a Milano, riunisce nell’arco di tre giorni i maggiori operatori dell’industria del risparmio, nonché i più autorevoli rappresentanti delle istituzioni, del mondo accademico e dei media. Il programma della manifestazione è suddiviso in due fasi: le prime due giornate, riservate agli operatori professionali, sono destinate all’approfondimento delle principali tematiche d’attualità economica e finanziaria; nella giornata conclusiva, invece, il Salone è aperto gratuitamente anche al pubblico dei non addetti ai lavori. Piccoli e grandi investitoririsparmiatori (con particolare attenzione alle esigenze di conoscenza degli studenti) hanno, in questo modo, la possibilità di dialogare con i professionisti del settore, imparare a conoscere i prodotti e raccogliere informazioni utili per operare scelte d’investimento consapevoli.

Quest’anno i temi caldi che “terranno banco” durante l’intera manifestazione saranno indubbiamente: la fortissima contrazione dei tassi d’interesse sui titoli obbligazionari – con rendimenti (non solo reali, ma anche nominali) negativi sulle scadenze più brevi e degli Stati più solidi – e il rischio di “bolle finanziarie” (pronte ad esplodere e ad azzerare i timidi segnali di ripresa economica).

Al fine di rendere fruibile – anche a quanti non potranno recarsi a Milano per partecipare a questo interessante appuntamento – le informazioni e i principali temi discussi nell’edizione di quest’anno, ci impegniamo a svilupparli nel corso dei prossimi articoli e delle prossime puntate televisive della nostra rubrica economica. Inoltre, rilanciamo la nostra contestuale iniziativa: la Settimana del Risparmio. Per saperne di più e per rimanere aggiornati, vi invitiamo a visitare i nostri account Facebook e Twitter.

Una volta abituati, troverete più soddisfazione nel risparmio razionale piuttosto che nella spesa irrazionale.” – Phineas Taylor Barnum

 

Seguimi su Twitter => www.twitter.com/TaronnaL

Seguici anche su Facebook => www.facebook.com/lasettimanaeconomica