SEGUICI SU:

DELLO STESSO AUTORE

INSTAGRAM

CORRELATI

La settimana dei mercati finanziari (29 Giugno-3 Luglio)

Indici, stocks, valute e commodity: questo e molto altro nella rubrica settimanale sull’andamento dei mercati finanziari di FinanceCue.

Overview

Settimana positiva per i mercati dopo il profondo rosso della precedente. Spiccano il settore dei servizi primari seguito a ruota dai consumi discrezionali. Più defilati beni immobiliari, industriali e materiali di base, Settimana leggermente negativa per il settore Energy e Financial.

Indici

Grafico Nasdaq

Settimana da incorniciare per l’indice Nasdaq. Inizia rimbalzando sul supporto a 9800 e con un deciso movimento rialzista supera il massimo storico a quota 10000, che agisce da resistenza. Continua a salire con una sostenuta crescita dei volumi che tuttavia vanno a scemare progressivamente. Inizia quindi a ritracciare appoggiandosi sul supporto. L’indice MACD e le Bande di Bollinger suggeriscono che il prezzo ha esaurito la spinta rialzista e nella settimana successiva potrebbe rompere al ribasso il supporto.

Si chiude con questa settimana il miglior trimestre di Wall Street da molti decenni, che Investing.com celebra con questa simpatica vignetta.

Grafico Dax

Situazione interessante sull’indice tedesco. In settimana il prezzo ha testato la trendline ribassista e ha iniziato a ritracciare. Le Bande di Bollinger ci suggeriscono un prezzo alto ma volatile, quindi la spinta rialzista sostenuta dalla trendline in verde potrebbe continuare. Un’ulteriore indicazione ci viene data dall’indice RSI, non ancora in ipervenduto. I tori sono pronti a riportare il prezzo ai livelli pre-Covid (13800)?

Grafico Euro Stoxx50

Seguendo l’analisi della settimana precedente, il prezzo dell’indice europeo ha avuto la forza di rimbalzare con decisione sul supporto a 3200, giungendo alla resistenza a 3250. Dopo averla testata più volte, la lascia alle spalle e vola fino alla resistenza a 3300. Rompe anche quest’ultima e ritraccia. Il movimento rialzista potrebbe non essere terminato del tutto come indicano le onde di Elliot, con il prezzo che potrebbe avere la forza di fare un altro piccolo sprint.

Azioni

Settimana storica a Wall Street, non solo per lo splendido trimestre. La società Lemonade, operante nel settore finanziario, ha fatto il suo ingresso in borsa. Nulla di eclatante se non per il fatto che la società abbia esordito con un +139% in un giorno solo! Il migliore esordio di sempre. Vieni riportato il grafico, anche se è poco significativo.

Grafico Lemonade

Si può notare come il prezzo sia balzato da 50 a 70, sostenuto dall’ottimismo degli investitori.

Grafico Ubi Banca

Settimana stranamente positiva anche per Ubi Banca. La società ha infatti annunciato la riduzione delle stime degli utili. tuttavia il prezzo potrebbe aver messo le ali a causa del mancato accordo sull’opa lanciata sulla società da Intesa San Paolo: I manager Ubi ritengono l’offerta insufficiente, suggerendo al gruppo di rilanciare. Il prezzo rompe la resistenza a 2,930 e giunge fino a quella in area 3,000. Tuttavia il slancio rialzista potrebbe essere esaurito, come suggerisce l’RSI vicino alla zona di ipercomprato.

Grafico Amazon

E’ ufficiale: Jeff Bezos è l’uomo più ricco del mondo. Con un patrimonio del ben 137 miliardi di dollari, è più ricco dell’intera capitalizzazione del Bitcoin. Ciò non sarebbe possibile senza la sua creatura: Amazon questa settimana ha registrato un nuovo massimo storico, raggiungendo la quota 2890. Il prezzo segue un movimento rialzista iniziato nei primi di Marzo, fino alla registrazione di sempre più alti massimi storici. Se non ci saranno nuove sorprese, il prezzo potrebbe ritracciare fino alla trendline per poi rimbalzare nuovamente.

Valute

Grafico EURUSD

Sul grafico Euro Dollaro, dopo uno sprint iniziale della valuta Europea e al conseguente ritracciamento, si può notare, come evidenziato dal grafico, un’importante struttura testa e spalle, che dovrebbe portare il cambio al ribasso. Complice della forza del dollaro sono i buoni dati sull’occupazione e sui direttori del settore acquisti, oltre che da quelli sulle scorte di petrolio e delle buste paga del settore non agricolo.

Grafico EURGBP

Settimana della svolta per il cambio Euro Sterlina. Sembra essersi arrestato il movimento al rialzo che aveva caratterizzato il cambio monetario da qualche settimana e che lo aveva portato a raggiungere degli importanti massimi di periodo. La settimana inizia proprio con il raggiungimento di quota 0.915, che rappresenta una resistenza molto importante. Il prezzo non ha la forza di andare oltre e inizia a ritracciare, senza fermarsi neanche davanti al supporto in area 0.904. In seguito il cambio ha seguito un andamento laterale, stabilizzandosi. Si tratta di una piccola pausa prima di riprendere lo slancio o quello a cui abbiamo assistito è solo un assaggio di un più deciso movimento ribassista?

Grafico EURYEN

Come pronosticato la settimana precedente, il cambio Euro Yen Giapponese ha preso il volo. Lo ha fatto fin dall’inizio della settimana, quando, con due ampie candele verdi rompe il supporto in area 121. Ritraccia leggermente per poi ripartire al rialzo, raggiungendo l’importante resistenza in area 121,5. Non ha tuttavia la forza per continuare a crescere e ritraccia fino al supporto precedente, oscillando intorno al valore di 121. Nelle prossime settimane saranno importanti le indiscrezioni sul Next Generation Fund.

Oro e Petrolio

Grafico Petrolio

Coerentemente con le analisi della settimana precedente, il petrolio ha iniziato un deciso movimento al rialzo supportato dalla trend line in verde, raggiungendo l’importante resistenza a 40,6. Il prezzo ha più volte risentito delle cattive notizie riguardanti l’andamento della pandemia, quindi il comportamento delle prossime settimane dipenderà molto dal contenimento dei vari focolai sparsi nel mondo. Il trend è comunque chiaramente verso l’alto, con target in area 41,5.

Grafico Oro

L’andamento dell’oro di questa settimana ci fa intuire che il sentiment degli investitori è ancora abbastanza cauto. Parte con uno sprint all’inizio della settimana che lo porta a testare la resistenza in area 1786, per poi ritracciare fino al supporto a 1763.

La chicca della settimana

Grafico PayPal

La chicca di questa settimana riguarda un’azienda che sta facendo faville a Wall Street: PayPal. Come si può notare dal grafico, grazie alla qualità del servizio offerto, l’azienda impegnata nel settore finanziario non ha mai smesso di crescere dal 2017, e nell’ultimo mese il suo valore è addirittura esploso.

çper quanto riguarda i dati finanziari, l’azienda presenta una capitalizzazione di mercato di 208 miliardi, un Eps di 1,58 e un PE di 112, molto alto a causa del prezzo che hanno raggiunto le azioni.

Presenta un rapporto Debiti/Capitale abbastanza alto (54%) ma comunque sostenibile, considerando il fatto che è un azienda che produce utili e flussi di cassa netti positivi.

Prezzo alto per entrare a mercato in questo momento ma sicuramente un’azienda da tenere d’occhio.

FinanceCue ricorda che tutte le analisi e le opinioni riportate in questo articolo non sono assolutamente dei consigli di investimento.

Grazie per essere arrivato fin qui

Per garantire lo standard di informazione che amiamo abbiamo dato la possibilità ai nostri lettori di sostenerci, dando la possibilità di:
- leggere tutti gli articoli del network (10 siti) SENZA banner pubblicitari
- proporre ai nostri team le TEMATICHE da analizzare negli articoli

1 COMMENTO

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Vincenzo Varamohttps://financecue.it
Sono uno studente di ingegneria gestionale appassionato al mondo della finanza. Mi piace leggere e scrivere articoli interessanti, con l'obiettivo di promuovere una sempre più necessaria educazione finanziaria.