SEGUICI SU:

DELLO STESSO AUTORE

INSTAGRAM

CORRELATI

La settimana dei mercati finanziari (14-18 Settembre)

Indici, stocks, valute e commodity: questo e molto altro nella rubrica settimanale dedicata ai mercati finanziari di FinanceCue.

Calendario economico

Calendario economico fornito da Investing.com Italia – Il Portale di Trading sul Forex e sui titoli di borsa.

Indici principali

Peformance indici principali

Come si può notare dal grafico non è stata una settimana frizzante sui mercati finanziari. Il peggior indice è stato quello italiano che registra un modico -1,5% e il più pimpante è stato il Nifty50, che ha performato meno del 0,5%.

Grafico Nasdaq

Il Nasdaq, dopo la difficoltà delle settimane precedenti, continua a muoversi nel canale tra il supporto a 11000 e la resistenza a 11525. In un particolare momento della settimana, il prezzo ha sfondato il supporto al ribasso, al punto che si èpesato potesse raggiungere e superare il target a 10750. Tuttavia si è formato un hammer verde che spinge il prezzo al rialzo. Nelle prossime sedute probabilmente il prezzo tornerà nel canale precedente, continuando ad oscillare.

Grafico S&P500

Situazione analoga sullo S&P500. Il prezzo continua a muoversi tra la resistenza a 3400 e il supporto a 3300. In questo momento si trova sul supporto e dovrebbe rimbalzare, come indicano le BB e la price action passata. Tuttavia il MCD non segnala una significativa inversione di trend, quindi non si esclude che anche in questo caso il prezzo possa rompere al ribasso il supporto.

Stocks

Durante l’ultima settimana si è assistito alla IPO più grande della storia. Snowflake, societa operante nella gestione di dati su cloud, si è quotata in borsa. Dal prezzo iniziale di 120 dollari, la domanda ha portato il prezzo fino ai 319 dollari ad azione. Anche se durante la giornata il prezzo ha subito una correzione, arrivando a quotare 250, Snowflake è andata oltre le aspettative. Il valore dell’azienda, valutata non più di 13 miliardi di dollari, in un solo giorno è giunta a valere 80 miliardi. L’euforia dei mercati su questo titolo è dovuta a numerosi fattori. Il più importante di essi è sicuramente il fattore Warren Buffet, che ha investito in questa azienda oltre 500 milioni di dollari.

Tuttavia non sembra una mossa alla Warren: l’oracolo di Omaha molto raramente investe in growth stocks, nè tantomeno in un’azienda così indebitata. Si pensa dunque che l’operazione sia stata benedetta da un dirigente della Berkshire Hathaway, e non da Buffet. In ogni caso, gli investitori gli sono andati indietro, accrescendo la domanda e quindi il prezzo. Un altro fattore importante è che Snowflake opera in un settore che vale ben 53 miliardi di dollari: se l’azienda riuscirà ad indirizzare bene gli investimenti e a rafforzare i suoi punti deboli, può prendere una fetta di questo ricco mercato.

Grafico GFL Environmental

Ottima performance di GFL Environmetal. Nelle ultime due settimane, il titolo canadese che si occupa della gestione di rifiuti, ha guadagnato il 25%. Nonostante sulla chiusura della settimana precedente si sia formato un hammer ribassista, il prezzo ha continuato al rialzo usando il livello psicologico di 20 dollari come supporto. Il titolo ha raggiunto il livello di 22 dollari, oltre il picco raggiunto il 17 Agosto scorso. Nonostante questa trionfante cavalcata, il prezzo sembra ora molto tirato: il titolo è in ipercomprato come mostra l’RSI e si trova nella parte superiore delle BB. Nelle prossime sedute potrebbe dunque ritracciare fino al supporto.

Grafico Sony

Sony guadagna terreno dopo la correzione di qualche settimana fa. Il titolo aveva abbandonato il canale rialzista sfondando la trend line di supporto al ribasso nei primi giorni di Settembre. Il prezzo ha poi lateralizzato fino al supporto in area 8040. L’annuncio della Play Station 5 di qualche giorno fa sembra aver dato un piccolo sprint al titolo che rimbalza fino a quota 8320. Il rally al rialzo sembra appena iniziato in quanto il titolo è molto lontano dalla zona di ipercomprato e il MACD non sembra indicare un’inversione di tendenza. Nelle prossime sedute è possibile che il prezzo ritorni nel canale rialzista indicato in figura.

Grafico FCA

Continua il lento recupero di FCA. All’inizio della settimana il titolo registra un gap rialzista che tuttavia viene poi colmato con un movimento al ribasso che riporta il prezzo sulla media a 20 periodi. Il ribasso potrebbe continuare, come indicato dal MACD e dall’RSI ancora non in ipervenduto. Il prezzo potrebbe raggiungere il supporto psicologico a 10 euro o, data la grande volatilità, potrebbe romperlo al ribasso e rimbalzare sulla trend line.

Euro vs Dollaro

Grafico Euro Dollaro

Settimana piatta sul cambio Euro Dollaro. A metà settimana il dollaro si è dimostrato più forte, spingendo il prezzo a ritracciare sulla trend line rialzista. In seguito il cambio ha scontato le cattive notizie macroeconomiche statunitensi: aumentano le richieste di sussidi e diminuiscono le richieste di costruzione. L’Euro così inizia a rimontare spingendo il cambio al rialzo fino a quota 1,1826. Nelle prossime sedute il cambio potrebbe continuare al rialzo; infatti il ROC e il CMF mostrano come l’Euro stia continuando ad apprezzarsi.

Oro, oro nero e oro digitale

Grafico Oro

Continua il movimento oscillatorio dell’oro. la materia prima in questa settimana si è mossa al ridosso del livello psicologico di 1950, senza assumere una chiara direzionalità. In questo momento si trova sulla media mobile a 20 periodi, in un mercato molto volatile. Nelle prossime sedute potrebbe rimbalzare sulla trend line rialzista e rompere al rialzo quella ribassista tratteggiata in figura. Molto dipenderà dalle notizie sul vaccino e dall’andamento generale dell’economia: se filtreranno notizie positive, non si esclude una rottura al ribasso della trend line rialzista.

Grafico petrolio

Ottima settimana per il petrolio che si rimette in sesto dopo la depressione delle settimane precedenti. Il prezzo, fermo a quota 37,5, esplode al rialzo raggiungendo il livello di qualche settimana fa a 41,5. La volatilità è elevata e il prezzo si trova abbondantemente sopra la media mobile a 20 periodi. Se la forza dei tori si è esaurita, il prezzo potrebbe prendere fiato e ritracciare verso quota 40.

Grafico BTC

Settimana serena quella appena trascorsa per il Bitcoin. la moneta digitale continua lentamente il suo rialzo dopo il rimbalzo sul supporto a quota 10000 delle settimane precedenti. Il target resta 12300.

FinanceCue ricorda che tutte le analisi e le opinioni riportate in questo articolo non sono assolutamente dei consigli di investimento. Grafici by Tradingview.com. Appuntamento alla prossima settimana con un nuovo articolo sulla settimana dei mercati finanziari.

CUE FACT CHECKING

CloseupEngineering.it si impegna contro la divulgazione di fake news, perciò l’attendibilità delle informazioni riportate su financecue.it viene preventivamente verificata tramite ricerca di altre fonti.

Grazie per essere arrivato fin qui

Per garantire lo standard di informazione che amiamo abbiamo dato la possibilità ai nostri lettori di sostenerci, dando la possibilità di:
- leggere tutti gli articoli del network (10 siti) SENZA banner pubblicitari
- proporre ai nostri team le TEMATICHE da analizzare negli articoli

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Vincenzo Varamohttps://financecue.it
Sono uno studente di ingegneria gestionale appassionato al mondo della finanza. Mi piace leggere e scrivere articoli interessanti, con l'obiettivo di promuovere una sempre più necessaria educazione finanziaria.