Tesla mercoledì ha dichiarato che il suo prodotto assicurativo tanto atteso per i proprietari delle autovetture Tesla era finalmente disponibile ma poche ore dopo ha sospeso il servizio.

L’annuncio di mercoledì: Tesla Insurance

“A partire da oggi, lanciamo Tesla Insurance , un’offerta assicurativa a prezzi competitivi progettata per offrire ai proprietari di Tesla tariffe fino al 20% più basse e in alcuni casi fino al 30%”, ha dichiarato la società in un post sul blog.

“Tesla Insurance offre una copertura completa e gestione dei sinistri per supportare i nostri clienti in California, e in futuro si espanderà in altri stati degli Stati Uniti”.

Le parole di Elon Musk

Nella ultima conferenza con gli analisti Elon Musk ha affermato:

Abbiamo una conoscenza diretta del profilo di rischio dei clienti che è basato sull’auto e quindi se vogliono acquistare un’assicurazione Tesla, dovrebbero concordare con noi di non guidare l’auto in modo folle. Potrebbero farlo , ma poi i loro tassi di assicurazione sarebbero più alti.

Il punto di domanda delle compagnie assicurative

Tesla è da tempo un punto di domanda per le compagnie assicurative, affermano gli analisti di Business Insider Intelligence , grazie ai sensori integrati e al software Autopilot.
Nel 2017, AAA (compagnia assicurativa) ha affermato che i proprietari di Tesla dovrebbero pagare di più rispetto ai proprietari di veicoli tradizionali a causa di “frequenze di reclamo insolitamente alte”.

Le assicurazioni presso terze parti

I proprietari di Tesla possono ancora assicurare i loro veicoli tramite un’assicurazione di terze parti, ha affermato Tesla, sottolineando: “crediamo che Tesla Insurance offra un’offerta interessante per i proprietari nuovi e per quelli esistenti.”

La sospensione del servizio

“Stiamo aggiornando Tesla Insurance e torneremo presto online”, ha dichiarato l’account Twitter ufficiale della compagnia a meno di quattro ore dal lancio del servizio in California.
La sospensione è  arrivata dopo che alcuni commentatori online hanno dichiarato di aver notato tariffe più alte rispetto ai loro attuali piani assicurativi di terze parti.

Ufficialmente Tesla Insurance sta aggiornando il proprio algoritmo.

Cosa ne pensano gli analisti di Wall Street?

Gli analisti di Wall Street sostengono che la mossa sia un’altra promessa folle di Musk che potrebbe mettere a dura prova il bilancio della compagnia e il già elevato debito.

Le parole di Daniel Ives (analista di Wedbush Securities):

Con il livello di debito della società che continua ad essere una corda attorno al collo, nei prossimi anni saranno necessari un forte flusso di cassa e una elevata redditività per aiutare a finanziare la miriade di iniziative di Musk (robotaxis, Giga 3, sviluppo europeo, iniziativa assicurativa annunciata ieri sera, ecc. ) e placare gli investitori frustrati dai risultati di Tesla.