Home » Unit linked e Index Linked: protezione e investimento insieme

Unit linked e Index Linked: protezione e investimento insieme

Le polizze possono essere utilizzate anche con scopo di investimento? La risposta è sì. In aiuto ci vengono le polizze di ramo terzo unit linked e index linked.

Categorie Finanza · Finanza Personale · Mercati Finanziari
Vuoi leggere tutti gli articoli del network (oltre 10.000) senza pubblicità?
ABBONATI A 0,96€/SETTIMANA

Le assicurazioni sulla vita unit-linked e index-linked sono polizze con una tipica componente di investimento finanziario. Le polizze unit-linked e index-linked sono quindi spesso classificate come strumenti assicurativi e finanziari ibridi. Le polizze unit-linked sono polizze di assicurazione nelle quali il contraente paga premi periodici per tutta la vita, ma il valore del capitale investito dipende dalla performance del fondo interno della compagnia di assicurazione. I contratti di assicurazione index-linked, invece, prevedono il pagamento di premi periodici da parte del contraente, ma il valore del capitale investito dipende dall’andamento dell’indice.

unit linked e index linked

I fondi ed i rischi delle polizze unit linked

Come già detto, i premi vengono versati in un fondo interno (il cui nome viene citato molto spesso). Tuttavia, il fondo a cui è collegata l’assicurazione può essere a sua volta collegato ad altri fondi esterni alla compagnia di assicurazione, come fondi di investimento o SICAV (fondi di investimento esteri).

Queste caratteristiche delle assicurazioni unit-linked suggeriscono che si tratta di un vero e proprio prodotto di investimento, con rendimenti e rischi coerenti con questo strumento finanziario.

Tuttavia, l’assicurato può decidere in fase di sottoscrizione quali rischi desidera assumere e quindi scegliere prodotti più o meno rischiosi. Anche per le assicurazioni vita unit-linked vale la regola generale dei mercati finanziari: più alto è il rischio, più alta è la probabilità di guadagno.

unit lined e index linked

Cosa avviene al capitale investito?

In precedenza abbiamo descritto brevemente come viene trattato il premio pagato dal sottoscrittore di una polizza unit-linked. Vediamo ora più da vicino le fasi a cui è sottoposto il capitale del contraente.

  • Una volta stipulato il contratto, il sottoscrittore paga il premio assicurativo alla compagnia.
  • La compagnia stessa trattiene le commissioni associate all’amministrazione della polizza e all’esecuzione del contratto.
  • L’importo rimanente sarà distribuito tra gli eventuali fondi interni che costituiscono il fondo comune di investimento obbligazionario scelto dal contraente.
  • Le quote vengono quindi versate ai fondi o alle SICAV italiane, diventando così parte integrante degli stessi e quindi soggette a eventuali guadagni e perdite del fondo o dei fondi in questione.

Le fasi illustrate spiegano come vengono gestiti i premi assicurativi delle polizze unit-linked. Ogni fase è soggetta a costi di amministrazione, che variano in percentuale rispetto all’importo investito, nonché all’eventuale tassazione delle rendite finanziarie. Per i dettagli relativi alle spese di amministrazione e alle imposte, si rimanda ai contratti sottoscritti o alle schede analitiche di ciascun prodotto assicurativo di questo tipo.

È possibile recedere da una polizza unit linked?

In genere, è possibile ritirare una polizza unit-linked pagando una penale, che nella maggior parte dei casi è inferiore a quella prevista per altri tipi di assicurazione sulla vita. In generale, si consiglia di investire in una polizza unit-linked per un periodo superiore a dieci anni, che può rendere plausibile l’uscita dal fondo per recuperare, se necessario, la quota investita (al netto delle perdite del fondo e delle deduzioni di gestione).

unit linked e index linked

Le polizze index linked?

La polizza index linked è un tipo di assicurazione sulla vita che, come suggerisce il nome, è legata a un indice di borsa.

Lo stretto legame tra la polizza e l’andamento dell’indice (dove per indice azionario si intende l’andamento aggregato di un gruppo di titoli, ad esempio l’indice FTSE MIB della Borsa di Milano o l’indice francese CAC40) rende questo strumento assicurativo un prodotto finanziario a sé stante, che si differenzia per la maggior parte delle sue caratteristiche dalle assicurazioni sulla vita, dalle polizze caso morte o da altre forme di assicurazione sulla vita.

black and silver laptop computer

Cosa avviene al capitale investito in una polizza index linked?

La sottoscrizione di una polizza assicurativa index-linked comporta il pagamento di un premio, che di solito è una tantum.

La compagnia di assicurazione divide il premio, dopo aver dedotto le spese di amministrazione previste dal contratto, in due diversi prodotti finanziari: un’obbligazione e un derivato.

Il capitale continua a essere investito nei prodotti finanziari di cui sopra per tutta la durata della polizza. Al termine della durata prefissata, l’importo investito sarà rivalutato in base all’andamento dell’obbligazione e alla performance del derivato.

La quota investita nell’obbligazione

La quota di capitale investita nell’obbligazione segue la performance dell’obbligazione stessa. A seconda del tipo di contratto di indicizzazione stipulato, può essere corrisposta una cedola, ossia un rendimento annuo.

Il rendimento di questa parte del capitale si basa sulla differenza tra il valore dell’obbligazione al termine del contratto (di solito tra i quattro e gli otto anni dalla sottoscrizione) e il suo valore al momento della stipula del contratto.

La quota investita nel derivato

Al contrario, la parte della polizza investita in un derivato è una sorta di “scommessa” sull’andamento di un indice predeterminato.

L’assicuratore prevede l’andamento dell’indice alla data di scadenza, ipotizzando, ad esempio, che il suo valore sarà superiore a un certo numero di punti (l’unità utilizzata per misurare l’andamento degli indici di borsa). Se la previsione si rivela corretta, si avrà un profitto, altrimenti si subirà una perdita, anche pari all’importo investito.

I rischi delle polizze index linked

Come illustrato nella spiegazione dell’allocazione del capitale, le polizze index-linked presentano un rischio di investimento molto elevato, che può portare a grandi guadagni ma anche a grandi perdite.

Pertanto, le polizze indicizzate non sono consigliate agli investitori che desiderano la sicurezza di un capitale garantito o un rendimento costante nel tempo. Va notato che in seguito all’intervento dell’Istituto di vigilanza sulle assicurazioni, che ha modificato le norme in materia, il deposito di capitale dovrebbe essere garantito per legge, ma c’è il rischio che l’assicurato subisca una grossa perdita.

Prima di sottoscrivere una polizza assicurativa index-linked, come per qualsiasi altro tipo di prodotto assicurativo o finanziario, è opportuno leggere tutte le condizioni del contratto ed eventualmente confrontare il prodotto con altri tipi di assicurazione.

FONTI VERIFICATE

Quaderni IVASS: Le polizze Index e Unit Linked in Italia

Lascia un commento