Quacquarelli Symonds, una rivista britannica che si occupa di educazione, pubblica ogni anno QS World University Rankings, una classifica mondiale delle università. Essa formula queste classifiche anche in base a un campo disciplinare specifico, infatti redige il ranking per i Master in finanza o per i Master in Business administration con specializzazione in campo finanziario.

Master in finanza o MBA con major in finance?

Il Mfin o MSc in finanza è più focalizzato nel trading, nella gestione dei portafogli e del rischio e nell’investment banking, specialmente a livello teorico. Infatti, si può dire che sia meno pratico del MBA, ma che sia più concentrato negli aspetti quantitativi, quindi statistico-matematici, della teoria della finanza e dell’analisi dei mercati.

L’MBA è più improntato a fornire le skills della gestione finanziaria dell’azienda, ossia della corporate finance, in italiano finanza aziendale, ossia l’area della finanza che tratta le decisioni ottimali che deve prendere un’impresa. Tuttavia, grazie ad alcuni corsi, è possibile comunque apprendere le basi dell’aspetto quantitativo dei mercati o dell’ingegneria finanziaria.

Quindi, quali sono le università migliori per il Master in finanza?

La classifica si basa su diversi indicatori, quali capacità di forgiare nuovi leader, la facilità di trovare un lavoro post-laurea, il multiculturalismo degli studenti ammessi e il rapporto qualità-prezzo dell’insegnamento.

La prima a spiccare è la London Business School. Segue la HEC di Parigi e a pochissima distanza di punti, al terzo posto, si piazza il programma del MIT. Al quarto posto, a pari merito, troviamo l’MSc Finance della London School of Economics e l’MSc in Financial Economics di Oxford. La successiva in classifica è Cambridge e il suo programma che richiede almeno due anni di esperienza lavorativa full-time per l’ammissione. Al settimo posto c’è l’ESADE di Barcellona. All’ottavo ritroviamo una scuola americana: UC Berkeley con la sua Haas Business School e il suo Master of Financial Engineering. L’ESSEC, un’altra scuola di Parigi (e Singapore), si piazza nel nono gradino. Chiude la top ten l’Università della California UCLA, sempre con un programma di ingegneria finanziaria.

Il logo della London School of Economics

L’Europa è il continente migliore in cui frequentare un Master in finanza, specialmente l’Inghilterra che porta quattro università in classifica. Purtroppo dobbiamo aspettare l’undicesimo posto per trovare un’italiana, ossia la Bocconi col suo Master of Science in Finance.

E se invece voleste frequentare un MBA?

In questo caso dovreste tenere conto di altri criteri, come reputazione dei laureati, possibilità di carriera e qualità della ricerca nell’università.

La medaglia d’oro spetta all’università di Donald Trump e Warren Buffet, cioè la Business School dell’Università della Pennsylvania: la Wharton. Quella d’argento spetta a colei che non ha bisogno di presentazioni: Harvard Business School. Al terzo posto troviamo un’altra università della Ivy League, la Columbia di New York e i suoi agganci con Wall Street. Successivamente, senza spostarci dagli States, c’è la Booth di Chicago, famosa anche per l’indirizzo in matematica finanziaria. La quinta in classifica e prima della West Coast è l’Università di Stanford col suo prestigiosissimo MBA. Seguono due inglesi: la LBS e Oxford. La top dieci termina con le meno famose, ma non meno valide, Università di NY, Toronto e la Ivy School Duke.

L’università della Pennsylvania: la Wharton

 Quale università dovreste scegliere?

Dipende da molti fattori, tra i quali budget e luogo in cui si desidera lavorare. Un’ università della Ivi League apre più opportunità a Wall Street, una della West Coast garantisce più chance tra le aziende tech della Silicon Valley, una scuola inglese apre più porte nella City. Questo in base alle reti e le partnership delle varie universites. Ad esempio, la NY è famosa per fornire ogni anno giovani lavoratori nel quartiere di Gordon Gekko.

La rivista QS

Si consideri che le università americane hanno costi elevatissimi, tra fees, alloggio e assicurazione. Sia per un Master in finanza, che per un MBA si possono superare molto facilmente i 100,000$ l’anno (gli MBA solitamente durano minimo due anni). I prezzi di Londra sono più contenuti, alla LSE un Master in finanza costa circa 40,000£.

Tuttavia, il salario medio con una laurea in queste università è elevatissimo: il Financial Times stima che un laureato al MBA di Stanford guadagna in media 220,000$ l’anno. In ogni caso, bisogna tener presente che, per quanto costi un occhio della testa, il MBA è più remunerativo del Mfin.

Basta munirsi di passione per l’economia, forza di volontà e di studiare, il prezzo pagato si rivelerà solo un piccolo investimento per la tua carriera.