L’esplosione nella raffineria Eni di Sannazzaro de’ Burgondi (Pavia) è stata resa nota dall’amministrazione del comune lombardo attraverso una nota.
Stando a quanto emerso, non si registrano feriti.

La nota del Comune

A comunicare il verificarsi dell’incidente è stato lo stesso comune di Sannazzaro che sul proprio sito ha pubblicato la seguente comunicazione:

Alle ore 6,35 circa, sì è sentito un forte boato in Raffineria. Abbiamo attivato le procedure interne comunali (PEC). È stato attivato l’allarme interno ENI e ora sta rientrando. Nessun ferito, tutto sotto controllo. Vi terremo aggiornati.

 

Bruttissimo periodo

La notizia, grave dal punto di vista ambientale, normalmente non avrebbe un grosso impatto ma, considerando quanto accaduto agli stabilimenti di Saudi Aramco, la notizia potrebbe contribuire ad aumentare le tensioni sulle quotazioni del petrolio.
La notizia è già stata riportata anche dalle reti estere e ciò evidenzia la tensione mediatica attuale.