SEGUICI SU:

DELLO STESSO AUTORE

INSTAGRAM

CORRELATI

Nobel 2020: premiata la teoria delle aste

Paul Milgrom e Robert B. Wilson sono i vincitori del premio Nobel per l’Economia di quest’anno per i loro contributi alla teoria delle aste. I due accademici della Stanford University hanno contribuito a progettare l’asta statunitense che assegna le frequenze dei telefoni cellulari.

Chi sono i due vincitori?

Wilson, che è nato nel Nebraska e ha studiato all’Università di Harvard, è stato il consulente di tesi del suo collega vincitore. Il 72enne Paul Milgrom è nato a Detroit e ha conseguito il dottorato di ricerca a Stanford nel 1978.

Milgrom e Wilson, insieme a Preston McAfee, sono meglio conosciuti per la cosiddetta asta ascendente simultanea (simultaneous ascending auction), che è stata sviluppata nel 1994 per la vendita delle licenze dello spettro radio della negli Stati Uniti. Da allora il metodo è stato utilizzato per fissare i prezzi su cose come l’elettricità e il gas.

Milgrom ha inoltre fornito consulenza sull’offerta pubblica iniziale di Google del 2004 ed è stato anche consulente di Yahoo! e Microsoft.

Le dichiarazioni

Peter Eriksson, presidente del Comitato del premio per le scienze economiche ha dichiarato:

Hanno iniziato con la ricerca di base poi hanno utilizzato quelle ricerche per progettare aste nella vita reale. Quindi le stesse persone che hanno fatto la ricerca di base hanno anche trovato le applicazioni, il che è piuttosto insolito.

Cos’è la teoria delle aste?

La teoria delle aste è una branca dell’economia applicata che si occupa di come le persone agiscono nei mercati delle aste e ricerca le proprietà dei mercati delle aste. Esistono molti progetti possibili (o insiemi di regole) per un’asta e le problematiche tipiche studiate dai teorici delle aste includono l’efficienza di un determinato progetto d’asta, strategie di offerta ottimali e di equilibrio e il confronto dei ricavi.
Gli applicazioni pratiche più famose della teoria delle aste riguardano la privatizzazione di società del settore pubblico o la vendita di licenze per l’uso dello spettro elettromagnetico.

teoria delle aste nobel 2020

Le aste sono caratterizzate come transazioni con una serie specifica di regole che dettagliano l’allocazione delle risorse in base alle offerte dei partecipanti. Sono classificati come giochi con informazioni incomplete perché nella stragrande maggioranza delle aste, una parte possiede informazioni relative alla transazione che l’altra parte non possiede (ad esempio, gli offerenti di solito conoscono la loro valutazione personale dell’oggetto, che è sconosciuta al altri offerenti e il venditore).

Tipi di aste

Esistono tradizionalmente quattro tipi di asta che vengono utilizzati per l’assegnazione di un singolo articolo:

  • Asta con offerta sigillata al primo prezzo in cui gli offerenti fanno la loro offerta in una busta sigillata e contemporaneamente la consegnano al banditore. Le buste vengono aperte e l’individuo con l’offerta più alta vince, pagando l’importo dell’offerta.
  • Aste con offerta sigillata di secondo prezzo (asta di Vickrey) in cui gli offerenti fanno la loro offerta in una busta sigillata e contemporaneamente la consegnano al banditore. Le buste vengono aperte e vince l’individuo con l’offerta più alta, pagando un prezzo pari alla seconda offerta più alta .
  • Aste aperte con offerta crescente (aste inglesi) in cui i partecipanti fanno offerte sempre più alte, interrompendo ciascuna l’offerta quando non sono disposti a pagare più dell’offerta più alta corrente. Questo continua fino a quando nessun partecipante è pronto a fare un’offerta più alta; il miglior offerente vince l’asta con l’importo finale offerto. A volte il lotto viene effettivamente venduto solo se l’offerta raggiunge un prezzo di riserva fissato dal venditore.
  • Aste aperte con offerta discendente (aste olandesi) in cui il prezzo è fissato dal banditore a un livello sufficientemente alto da scoraggiare tutti gli offerenti, e viene progressivamente abbassato fino a quando un offerente è disposto ad acquistare al prezzo corrente, vincendo l’asta.

Applicazioni della teoria delle aste ai mercati delle energie rinnovabili

Wilson ha affermato che i mercati delle energie rinnovabili rappresentano un nuovo e stimolante banco di prova per la loro futura applicazione.

Ora abbiamo tutte queste esigenze di energia da energia solare, eolica, che è abbastanza variabile quindi abbiamo bisogno di creare nuovi tipi di mercati per questi tipi di risorse variabili in modo da permettere all’offerta di soddisfare la domanda. Quindi questo è un nuovo e diverso tipo di applicazione.

CUE FACT CHECKING

CloseupEngineering.it si impegna contro la divulgazione di fake news, perciò l’attendibilità delle informazioni riportate su financecue.it viene preventivamente verificata tramite ricerca di altre fonti.

Grazie per essere arrivato fin qui

Per garantire lo standard di informazione che amiamo abbiamo dato la possibilità ai nostri lettori di sostenerci, dando la possibilità di:
- leggere tutti gli articoli del network (10 siti) SENZA banner pubblicitari
- proporre ai nostri team le TEMATICHE da analizzare negli articoli

1 COMMENTO

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Nazareno Lecishttps://www.financecue.it
Studente magistrale di "Data Science, Business Analytics e Innovazione" già laureato in Economia e Gestione Aziendale. Appassionato di Economia, dell'analisi dati e dall'analisi della complessità moderna.